Top

Acc. Pavese-Oltrepo’: le pagelle

Le pagelle di Accademia Pavese-Oltrepo’ 0-1.

Accademia Pavese

ALIO 6: chiamato in causa poche volte.

MORI 5,5: nonostante l’autorete corre sulla fascia per 90 minuti ininterrottamente.

TOMASSONE 5,5: solitamente uno dei migliori, oggi servito poco.

FIORANI 6,5: gioca pulito nei primi 45 minuti e nel secondo tempo compie alcuni interventi fondamentali.

FILADELFIA 6: non gioca mai d’anticipo, ma sulle palle alte è una sicurezza.

VELAJ 5: subisce un colpo alla nuca che probabilmente gli condiziona la seconda frazione di gara. Non preciso in impostazione.

LARAIA 5: poco esplosivo e concreto sulla trequarti offensiva. Giornata no per lui.

PROVASIO 5,5: non si è ancora ripreso totalmente dalla disfatta dello scorso weekend.

ZENGA 5: blando in pressing, sponde a vuoto e poco preciso sotto porta. Partita da dimenticare.

DIOH 6: la sua fisicità compensa alcune lacune tecniche. Prova spesso il cambio di passo, ma trova attenti i difensori avversari.

BARGIGGIA 5,5: non il miglior Bargiggia da quando è arrivato, complice anche l’affaticamento dello scorso match.

PASETTI S.V.

RAVELLI S.V.

All. GAUDIO 6: mette in campo la sua formazione tipo che, però, non riesce a scalfire la corazzata Oltrepò.

Oltrepo’

GUERCI 6,5: secondo clean sheet consecutivo per lui. Poco impegnato, ma sempre pronto nelle uscite in occasione dei calci d’angolo.

GIUGNO 5,5: se sulla fascia sinistra Lopane spinge per tutto il match, lui si vede poco nella metà campo avversaria.

LOPANE 6: in fase offensiva aiuta molto i compagni per cercare di creare pericoli alla difesa avversaria. Dà il 100% nelle chiusure sulla fascia.

GIANOLA 6,5: sfrutta molto bene l’esperienza in fase difensiva ed è propositivo in fase di costruzione.

GABRIELLI 6,5: è molto cercato dai compagni per iniziare l’azione. Dietro gioca sempre pulito.

PEREZ 6: discreto debutto per un giocatore di categoria superiore. Non riesce sempre a mantenere ordinata la sua squadra. È costretto al cambio per guai fisici.

VILLONI 5,5: invisibile nel primo tempo, si riscatta con qualche galoppata offensiva dopo l’intervallo.

NEGRI 6: valido in fase di copertura, grazie alla grinta e alla quantità. Da citare anche qualche offensiva personale nella metà campo avversaria, nel secondo tempo.

PEDRABISSI 6,5: una partita di grande sacrificio, che non per forza è sinonimo di poca qualità. Anche oggi giocate tecniche di buon livello.

DIANA 6: come se avesse giocato due match differenti. Primo tempo da 7, seconda metà di gara a 5. Alterna inserimenti, sovrapposizioni, dribbling e giocate pericolose, a momenti in cui scompare dai radar, con pochi movimenti per smarcarsi e poca propositività.

BERBERI 6: si intende bene con Pedrabissi, ma non riesce ad impensierire particolarmente Alio & co.

CITTERIO S.V.

PAPARELLA S.V.

IEMMI S.V.

VEZZANI S.V.

All. ALBERTINI 6: conferma la solidità della sua squadra, già vista nel match con il Club Milano lo scorso weekend. Deve ancora trovare la quadra giusta per i suoi terminali offensivi.

Migliore Gianola (olt)
Peggiore Velaj (acc)

Condividi su
X