Top

Allenamenti, arriva il sì della Federazione e del Crl

Potrebbe essere stata finalmente messa la parola fine alla questione allenamenti. Sia la Federazione che il Crl hanno voluto chiarire che sì, ci può allenare all’interno delle squadre dilettantistiche, rispettando la distanza e in forma individuale. In questi giorni si erano succeduti annunci e smentite, ma dopo le parole del Premier Conte, questo sembrava lo scenario più probabile.

La posizione di Crl e Figc

«La FIGC Federazione Italiana Giuoco Calcio, tenuto conto delle disposizioni contenute nel DPCM del 24 ottobre 2020 e considerate le risposte ai quesiti pubblicate dal Dipartimento per lo Sport sul proprio sito, comunica che in relazione alle competizioni di livello provinciale e regionale e all’attività di base, attualmente sospese sino al 24 novembre 2020, è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti all’aperto e in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore» si legge nella nota della federazione.

Una posizione ribadita anche dal Comitato lombardo «Si rende noto che la Figc, a richiesta di chiarimenti formulata dalla Lega Nazionale Dilettanti, ha reso noto in data odierna che, sulla base delle indicazioni fornite dal Dipartimento dello Sport, è consentito lo svolgimento di allenamenti all’aperto e in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore».

Condividi su
X