Top

Arconatese-Castellanzese Serie D: le pagelle

ARCONATESE
Mazzi 6:
oggi forse più fortunato che bravo;
Rondanini 6,5: inizia da terzino e poi conclude da centrale sostituendo Bianchi. Bene in entrambi i ruoli;
Medici 6: non la sua migliore prestazione ma nel complesso sufficiente;
Gnecchi 6: partita sufficiente del n° 4;
Bianchi 6: suo l’assist del gol di Parravicini che riporta la sfida in parità sul’1-1. Livieri non è probabilmente soddisfatto della sua prova e lo sostituisce ad inizio ripresa;
Romeo 6,5: 90’ min di cuore e grinta che non bastano per tenere viva la chance play-off per l’Arconatese che si infrange sul muro neroverde;
Albini 6,5: grande corsa a tutta fascia sulla destra;
Marcone 6,5: diverse volte pericoloso sulla sinistra ed infatti spesso viene raddoppiata la marcatura su di lui;
Parravicini 7: riapre momentaneamente la partita nel primo tempo grazie al suo gol dell’1-1. Pericoloso in altre occasioni non sfruttate al meglio;
Santonocito 6: partita sotto tono del n° 10 che sbaglia palloni per lui facili da giocare. Si accende a tratti come in occasione della punizione pennellata sulla testa di Bianchi che serve l’assist per il gol di Parravicini;
Siani 6: sciupa le poche occasioni create ma oggi non era facile per lui con clienti come Mazzola e Alushaj;
Sacchini 6,5: entra benissimo in partita quando chiamato a sostituire Medici ad inizio ripresa. Fondamentale il suo intervento su 2 occasioni potenzialmente pericolose per la Castellanzese;
Vecchierelli 6: partita sufficiente del n° 15 entrato al 23’ nella ripresa;
Longo 7: entra e dopo 14’ min riporta il punteggio sul 2-2 con un sinistro preciso a fil di palo sul quale Cincilla non può nulla nonostante il tentativo di parata. Sempre sul sinistro avrebbe la palla del 3-2 ma spara alto sopra la traversa da buona posizione;
Spera 6,5: brucia la fascia quando entra sul rettangolo di gioco ma per sua sfortuna il risultato finale non cambia nonostante le sue giocate;
Luoni 6: partita sufficiente del n° 18;

Allenatore Giovanni Livieri 6,5:
nonostante la matematica esclusione dai prossimi play-off, il tecnico degli oroblù è soddisfatto del percorso dei suoi ragazzi e soprattutto, da ex attaccante, è contento di aver portato 4 dei suoi attaccanti in doppia cifra per quanto riguarda i gol (Santonocito (14), Siani, Longo e Parravicini (10).

 

 

CASTELLANZESE
Cincilla 6,5:
strepitoso in un paio di occasioni. Fortunato sui due legni colpiti dall’Arconatese;
Pisan 6,5: bene in entrambe le fasi;
Perego 6: partita nel complesso sufficiente del n° 4;
Alushaj 6,5: buona prestazione del centrale difensivo che oggi taglia il traguardo delle 90 presenze in serie D con la maglia della Castellanzese;
Chessa 8: partita impeccabile del n° 7. Suoi i 2 gol che regalano 1 punto prezioso ai neroverdi. 5a doppietta in campionato, 20° gol stagionale. E se il palo non avesse detto di no a Ferrandino avrebbe fornito anche un assist;
Esposito 6,5: partita più che sufficiente del n° 8 che termina in una posizione non sua, perché Cotta lo adatta a difensore centrale dopo l’uscita di Alushaj;
Ferrandino 6,5: sforna l’assist per il 2° gol di Chessa ma al momento di concludere a rete, a tu per tu con Mazzi, sbaglia clamorosamente aprendo troppo il piatto destro e colpendo il palo esterno;
Mazzola 6: partita sufficiente del n° 15;
Piran 6: forse poco incisivo in fase offensiva. Bene quella difensiva;
Mandelli 6,5: lotta su tutti i palloni senza lasciare spazi e tempi per le giocate avversarie;
Acquistapace 6: partita nel complesso sufficiente per il terzino sinistro;
Mei 6: entra nella ripresa e prende posto come terzino sinistro. Nel complesso partita sufficiente;
Raso 6: Esposito si sposta a giocare come difensore centrale e lui si posiziona a centrocampo insieme a Perego. Anche per lui prestazione sufficiente;

Allenatore Corrado Cotta 7: con il punto ottenuto oggi garantisce un’altra stagione in serie D alla Castellanzese, che chiuderà la stagione in casa contro il Caravaggio. Nonostante il risultato, ha dichiarato (in comune accordo con Livieri) che oggi ha vinto il calcio, perché è stata disputata una bellissima partita.

 

Condividi su
X