Top

Brianza Olginatese Eccellenza: che colpi. Ecco Merli Sala e Panigada per mister Del Piano

La Brianza Olginatese ufficializza due nuovi acquisti, dopo l’arrivo di Pizzini, Mauri e Micheletti. Il difensore Ivan Merli Sala e l’attaccante Stefano Panigada saranno a disposizione di mister Alessio Del Piano. Merli Sala, a Lecco dal 2017 con un anno di Serie D e poi il ritorno tra i professionisti. Panigada arriva dalla stagione con la maglia dell’Offanenghese con la quale è andato a segno 8 volte; in passato ha vestito diverse maglie importanti tra le quali quelle di Legnano, Sant’Angelo, Vogherese, Arconatese e Inveruno.

Il comunicato del club:

Continua la campagna di rafforzamento in vista della prossima stagione. Tra poco meno di dieci giorni la squadra di mister Alessio Del Piano si ritroverà per preparare al meglio il triangolare di Moena. Ed ecco che ai già citati Pizzini, Mauri e Micheletti si infoltisce la “truppa” di volti nuovi sul quale potrà contare il tecnico. Infatti è ufficiale l’arrivo in bianconero del bomber ex Offanenghese e Sangiuliano, tra le altre, Stefano Panigada e del muro difensivo, nonché ex capitano del Lecco, Ivan Merli Sala.

Le parole del presidente Spreafico sui due nuovi giocatori:

(Ivan Merli Sala) “Per noi l’aver messo a segno questo colpo è davvero molto molto importante. Lui è un giocatore a tutto tondo che, oltre a grosse qualità calcistiche, ha anche importanti qualità umane. Il suo arrivo, per noi, ricorda un po’ quello fatto due stagioni fa con Segato per l’importanza che poi ha avuto all’interno dello spogliatoio. E infatti, chiudo dicendo anche che mi auguro che lui possa essere un faro per i tanti nostri giovani che abbiamo la voglia di coltivare in casa”.

(Stefano Panigada) “Stefano – continua Spreafico – è un calciatore che seguiamo da diverse stagioni, ma poi per un motivo o per un altro non siamo mai riusciti a trovare la quadra. Adesso, però, tutto è andato a posto e possiamo dire di aver inserito nel nostro organico un bomber prolifico e tatticamente molto intelligente. Lui è un attaccante che sì, vede la porta, ma che gli piace anche svariare sul fronte offensivo dunque non temo un dualismo interno con Pizzini. Tutt’altro, la vedo come una coppia estremamente complementare che potrebbe regalarci grandi soddisfazioni”.

Christian Spada

Condividi su
X