Top

C Gold, 11a giornata: Cermenate mette la sesta, Cislago fa il colpo con Nerviano e Piadena vince sempre

Anche l’undicesima giornata della stagione regolare di C Gold è andata in archivio.

Il big match del girone Ovest è stato vinto di misura dalla Robur Saronno su Milano3, con lo Sporting che ha comandato anche di oltre 15 punti nel corso della gara, ma nel finale ha dovuto cedere il passo alla capolista.
Cermenate non è più una sorpresa poiché è giunta alla sesta vittoria di fila: espugnato anche il palazzetto di Opera. Torna a far punti il Team ABC Cantù, grazie ad un super Christian Di Giuliomaria, superando la Settelaghi in quel di Gazzada, mentre Gallarate, dopo la pesante sconfitta al PalaDrago di Busto Arsizio, ne ha rifilati quindici ad una Valceresio leggermente in crisi dopo un inizio da fantascienza.
Chiude l’incredibile vittoria di Cislago tra le mura amiche, guidata dalla coppia Tonella-Vanzulli, contro Nerviano, che continua a faticare con le “piccole”.

GALLARATE – VALCERESIO 72-57
GAZZADA – CANTÙ 63-69
SARONNO – MILANO3 77-73
MORTARA – ERBA 84-64
OPERA – CERMENATE 70-78
CISLAGO – NERVIANO 69-55
RIPOSA: BUSTO ARSIZIO

CLASSIFICA: SARONNO 16, GAZZADA 14, CERMENATE 14, NERVIANO 14, MORTARA 12, MILANO3 12, BUSTO ARSIZIO 10, GALLARATE 10, VALCERESIO 10, CISLAGO 6, CANTÙ 6, OPERA 4, ERBA 4.

Nella Eastern Conference, Piadena vince ancora e fa così 11 su 11, ma a Cernusco ha dovuto sputar sangue, tant’è che ha seriamente rischiato di perdere la sua prima partita stagionale.
Pizzighettone prova a tenere il passo della Corona Platina battendo un’altra ottima compagine come Prevalle e lo stesso vale anche per Lumezzane, che ne ha quasi dati venti a Sustinente, sempre più in crisi.
Il risultato più inaspettato di giornata è però il trentello rifilato dà Lissone a Gardone perché, se una vittoria dei padroni di casa era pensabile, mai nessuno si sarebbe immaginato un divario così imponente.
Romano fa valere la legge del PalaFacchetti e sconfigge Iseo, mentre tutto facile per la Pallacanestro Milano 1958, la quale ha vinto in controllo in casa della sempre più ultima Blu Orobica Bergamo.
Chiude questo undicesimo turno la quarta vittoria di fila della Gilbertina Soresina, che ha sofferto ma ha battuto una Sanse Cremona ferma ancora ad una sola vittoria.

CERNUSCO – PIADENA 63-67
LISSONE – GARDONE 96-66
ROMANO – ISEO 74-52
PIZZIGHETTONE – PREVALLE 81-69
BLU OROBICA – PALL. MILANO 65-79
LUMEZZANE – SUSTINENTE 78-59
GILBERTINA – SANSE 79-73

CLASSIFICA: PIADENA 22, PIZZIGHETTONE 18, LUMEZZANE 16, ISEO 14, GILBERTINA 14, PREVALLE 14, LISSONE 12, GARDONE 12, CERNUSCO 10, ROMANO 10, PALL. MILANO 6, SUSTINENTE 4, SANSE 2, BLU OROBICA 0.

Condividi su
X