Top

Castanese, il meglio della presentazione con due volti nuovi

Si è presentata questa sera nei nostri studi la nuova Castanese di Alfio Garavaglia. Tanti abbracci e sorrisi in una squadra che rispetto all’anno scorso ha cambiato tantissimo. «Negli ultimi tempi siamo stati penalizzati da troppi infortuni» ha spiegato il ds Marco De Bernardi. «Con questa rivoluzione speriamo di migliorare il piazzamento dell’ultimo campionato». Sulla stessa lunghezza d’onda anche il presidente Sergio Zucchi. «Partiamo senza troppi proclami, cerchiamo una salvezza tranquilla» ha ribadito il patron.

Presentazione G.S. Castanese 2020/2021

Presentazione G.S. Castanese 2020/2021

Publiée par Be.Pi Sport sur Jeudi 3 septembre 2020

Facce nuove

In quest’ottica oggi i neroverdi si sono regalati due nuovi acquisti. Era solo da ufficializzare il giovane Federico Binaghi, proveniente dalla Berretti del Novara. Una sorpresa, invece, l’arrivo di un big per la categoria, forse la ciliegina sulla torta di un mercato che a questo punto potrebbe dirsi concluso. Simone Lombardi nella prossima stagione sarà un giocatore della Castanese. Cresciuto nelle giovanili del Como dove è arrivato fino alla Primavera, vanta ben 21 anni di carriera, la metà passati con Garavaglia. Nel suo palmares ci sono 5 campionati vinti. Oltre ai 3 anni a Bellusco in Serie D e i 4 ad Inveruno, in Eccellenza, il classe 1980 ha vestito le maglie di TurateBustese, Castellanzese, VergiateseBusto 81, imponendosi come uno dei difensori centrali più forti per la categoria. Lombardi avrà il doppio ruolo di giocatore e allenatore in seconda.

??~?????~ A poche ore dalla Presentazione Ufficiale della Squadra, il DS De Bernardi annuncia la ciliegina sulla torta…

Publiée par G.S. Castanese – Società di Calcio Dilettantistico sur Jeudi 3 septembre 2020

Buon test

Nella serata di ieri, poi, era arrivata una convincente vittoria in amichevole contro l’Ossona. Un successo in rimonta dopo un gol di Carità in contropiede al 5′. Al 10′ Milani ha pareggiato per i neroverdi, spingendo in porta un pallone da distanza ravvicinata. Leoni e Greco hanno ribaltato definitivamente il risultato nel primo tempo, con un bel tiro da posizione defilata e un missile da fuori. L’Ossona ha accorciato il punteggio al 63′ con Gianello, bravo ad approfittare di una respinta corta di Mainini. A siglare il definitivo 4-2 ci ha pensato Bianchi sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Condividi su
X