Top

Castanese, si riparte: primo giorno di lavoro per i neroverdi

Alla Castanese non vedevano l’ora. «Dopo mesi di stop e astinenza da calcio, l’emozione sarà la stessa del primo giorno di scuola» avevano scritto ieri sui profili social del club. Rispettando il protocollo anti-covid, i giocatori di Alfio Garavaglia si sono radunati oggi a Castanello per preparare la nuova stagione.

Si comincia

Prima di cominciare a lavorare col pallone, l’allenatore ha tenuto la squadra a colloquio, ricordando le difficoltà e l’importanza della prossima annata. Nell’hinterland milanese, infatti, devono migliorare il piazzamento dello scorso campionato, che li ha visti rischiare la retrocessione. Per questo la società ha lavorato molto sul mercato. Oltre alle conferme di capitan Barbaglia, De Bernardi, Fasani e Martelli, sono arrivati, tra gli altri, il centrocampista Calogero Vacirca dall’Oleggio, Simone Rorato, difensore del ’97 ex Accademia Pavese, e soprattutto l’attaccante Jonathan Broggini, vero top player per la categoria.

Nei prossimi giorni la Castanese dovrebbe affrontare il Cuggiono e l’Ossola in casa, la Caronnese in trasferta e il Città di Varese ancora al “Sacchi”. Da qualche settimana, poi, sono partiti i lavori di ampliamento del centro sportivo che vedranno la nascita di una piccola palestra.

 

Condividi su
X