Top

Castellanzese e Città di Varese, ecco i risultati delle amichevoli

Continua il precampionato vincente del Città di VareseMamah, Viscomi e Lillo firmano la vittoria dei biancorossi nell’amichevole disputata oggi in trasferta con la Castanese. La squadra di Sassarini, al quinto successo in altrettanti match, sta cominciando a mostrare un buon gioco e un ritmo intenso, nonostante i numerosi cambi di cui l’allenatore ex Seregno usufruisce in ogni partita.

K.o neroverde

Tra le facce nuove di oggi c’è Marco Lassi, portiere ex Vigor Carpaneto, ufficializzato questa mattina. Spazio poi anche El Idrissi, Scampini e Disabato, oltre alle certezze Otelè, Mobilio, Mamah e Lillo. Nei padroni di casa invece l’allenatore Alfio Garavaglia sceglie di coprirsi, schierando un 4-1-4-1 che in fase offensiva diventa 4-3-3.

A sbloccare la partita dopo 9 minuti ci pensa Mamah, bravo a risolvere una mischia in area dopo un tentativo di Disabato respinto dalla difesa. Due minuti più tardi Mainini alza il muro in uscita su Mobilio, servito in profondità da Otelè. Una parata che vale un gol, dato che i neroverdi poco dopo trovano il pareggio con Vacirca sugli sviluppi di una palla inattiva: Cannataro mette in area un pallone che nessun varesino riesce ad allontanare,  il più veloce a crederci è proprio l’ex Oleggio che di testa fa 1-1 superando Lassi.

Nonostante la rete subita il Città di Varese va vicino al vantaggio con Lillo che supera Mainini in uscita con un tocco dolcissimo ma la sua conclusione viene fermata dal palo. Addiego Mobilio prova a mettersi in proprio. Il suo destro dal limite dell’area, però, viene deviato in corner da Rorato. Nel finale di tempo Lillo non sfrutta una buona occasione da posizione favorevole dopo la respinta di Mainini sulla conclusione di Mamah.

La ripresa comincia sulla falsa riga della prima frazione, ma al 48‘ è capitan Viscomi a riportare in vantaggio i suoi con un gran tiro all’incrocio dai 25 metri. Dalla stessa posizione, al 60′, l’ex Foggia ci riprova ma la sfera si perde di un nulla. A chiudere i conti in favore del Città di Varese è una magia di Salvatore Lillo che trafigge Puglielli con un destro a giro a fil di palo. Per l’ex Inveruno è il settimo gol nel precampionato. Prima del fischio finale, c’è tempo anche per godersi la bomba dalla distanza di Disabato che sfiora il palo. Finisce così, 3-1 per la squadra di Sassarini.

Ottima Solbiatese

Nella Castellanzese che affronta la Solbiatese sul neutro di Morazzone non c’è Chessa, per un problema accusato nell’amichevole contro la RG Ticino. Rientra però Bellini, assente nel match contro i piemontesi. Il suo ritorno si fa sentire, perché è lui al 18′ a ridare il pareggio ai neroverdi dopo il vantaggio di Scapinello. È lo stesso attaccante nerazzurro a riportare avanti i suoi al 30′.

La seconda frazione si apre nel segno della Castellanzese e soprattutto di Giugno, una vera e propria spina nel fianco della difesa avversaria. Al 56′ l’esterno trova anche il gol. Le emozioni, però, non sono ancora finite. Al 78′ Mezzottero riporta sopra i suoi, fissando il punteggio sul 3-2. Un risultato che non cambierà più, condannando la Castellanzese alla seconda sconfitta nelle ultime due partite.

Condividi su
X