Top

Codogno, Paolo Curti potrebbe essere il nuovo allenatore

Pista aperta per Paolo Curti sulla panchina del Codogno per la prossima stagione. L’ex tecnico del NibbianoValtidone è infatti la prima scelta della società azzurra, dopo l’esonero di Ashraf El Sheikh (che nel frattempo dovrebbe accasarsi al Basso Pavese in Promozione) e l’affidamento della squadra al duo Delledonne-Lerza che porteranno a conclusione questo campionato. Curti arriverebbe a Codogno dopo la breve esperienza sulla panchina del NibbianoValtidone, società piacentina di Eccellenza che aveva scelto di non riprendere il campionato lo scorso aprile e da cui i lodigiani avevano prelevato prima della ripartenza, ben cinque elementi, Barilli, Bernazzani, Castellana, Mastrototaro e Rantier. Classe 1972, Paolo Curti ex attaccante ha alle spalle una lunga carriera con le maglie di Fiorenzuola, Fanfulla, Sant’Angelo e Pergocrema tra le altre e da allenatore ha vissute le esperienze con Fanfulla (portato dalla Promozione in Serie D), Pergolettese, Sant’Angelo e appunto NibbianoValtidone. Un nome certamente forte per una piazza importante come Codogno che vuole ripartire con rinnovate ambizioni.

Condividi su
X