Top

Coppa Italia Eccellenza, il Varzi fa tris ma la qualificazione sfuma nel finale

La buona prestazione e i tre gol rifilati all’Accademia Pavese non bastano al Varzi per qualificarsi agli ottavi di finale di Coppa Italia. I granata vengono beffati prima da un gol subito nel finale e poi, dopo il triplice fischio, dal rigore sbagliato dalla Vogherese contro il Pavia che avrebbe consentito una clamorosa qualificazione al fotofinish alla squadra di Pagano.

Primo tempo

La gara ha un copione già scritto: Balestra, con i suoi già fuori dai giochi, è già proiettato sulla gara contro il Settimo di domenica prossima e dà spazio alle seconde linee. Il Varzi, dal canto suo, ha chiaro l’obiettivo: provare a vincere partita e girone, sperando in buone notizie da Voghera.

La strada per i granata si fa subito in discesa quando al 6’ Rebuscini estrae dal cilindro un missile che si insacca all’incrocio. Forte del vantaggio, la squadra di Pagano controlla bene il match, rischiando solo in occasione di un bellissimo tiro al volo di Maggi sul quale Murriero è bravo a farsi trovare pronto. La partita regala poche emozioni e l’attenzione degli spettatori in tribuna è tutta rivolta alle notizie che giungono da Voghera, dove il Pavia è passato in vantaggio.

Secondo Tempo

Consci che il minimo vantaggio risulterebbe inutile in termini di classifica, gli ospiti spingono a caccia del raddoppio: lo trovano al 16’ con la zampata di Marcinno pronto a risolvere sotto porta una mischia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Subito dopo il 2-0, giunge notizia del raddoppio del Pavia: un botta e risposta a distanza che premierebbe virtualmente gli azzurri.

Così ci pensa Monopoli a realizzare il gol dello 0 a 3 che lancia i granata verso il turno successivo della competizione. Inizia la girandola dei cambi e la gara si avvia alla conclusione quando Romano, ex di turno, sciaguratamente appoggia all’indietro un pallone che si trasforma in un assist a Bonelli, atterrato in area da Murriero: è calcio di rigore. Da dischetto va lo stesso attaccante che fa centro portando il risultato sull’1 a 3. Rete  pesantissima in chiave qualificazione con il Pavia avanti per il maggior numero di gol realizzati.

Romano ha l’occasione di farsi perdonare a tempo scaduto ma gira di pochissimo a lato un destro al volo. Le emozioni non finiscono al fischio dell’arbitro. Nel dopo gara l’attenzione in campo e sugli spalti è tutta rivolta alle news che arrivano da Voghera: la qualificazione del Varzi sfuma ancora. In questo caso dagli 11 metri, perché i padroni di casa falliscono il penalty che avrebbe riportato la differenza reti a favore di Rebecchi e compagni.

ACCADEMIA PAVESE – VARZI 1-3

ACCADEMIA PAVESE : Picone 6, Salcone 5.5, Airoldi 5, Petrillo 5.5, Mazzocca 5.5, Tambussi 5.5 (15’st Civardi 5.5), Oviahon 5 (8’st Mori 5.5), Maggi 5.5 (15’st Catania 6), Catta 5 (30’st Balesini sv), Bonelli 6, Morici 5 (22’st Landi 5.5).

Allenatore: Andrea Balestra

A disposizione: Migliari, Eugenio, Ragucci.

VARZI: Murriero 6, Bernareggi 7.5, Cicagna 7, Scarcella 6.5, Grippo 6, Rebuscini 7 (42’st Lerta sv), Monopoli 6 (26’st Dragoni 6), Marcinno 6 (16’st Iervolino 6), Romano 5.5, Rebecchi 6.5 (30’st Santobuono sv), Cantiello 6.5 (22’st Caputo 6).

Allenatore: Alessandro Pagano

A disposizione: Masotino, Salviotti, Catenacci, Montagna.

 Arbitro: Santeramo di Monza

Marcatori: Rebuscini (V) al 6’pt, Marcinno (V) al 16’st, Monopoli (V) al 25’st, Bonelli (A) su calcio di rigore al 37’st

Ammoniti: Rebuscini (V), Scarcella (V), Landi (A).

                                                                                                                                                               Matteo Mitsiopoulos

Condividi su
X