Top

Coppa Italia Serie D, il Ponte San Pietro passa ai rigori. Agli ottavi l’avversario sarà il Carpi

Mercoledì pomeriggio di calcio allo stadio Matteo Legler di Ponte san Pietro, dove i padroni di casa e il Fanfulla si sono dati battaglia nei sedicesimi di finale di Coppa Italia. La partita è stata molto equilibrata, e nonostante il Ponte San Pietro abbia avuto più occasioni degli avversari, il punteggio finale è stato di 1-1. Spazio allora, alla lotteria dei rigori, dove, dopo un interminabile serie di 16 rigori, la squadra di Curioni ha strappato il pass per gli ottavi. 

Ritmi subito alti nei sedicesimi di finale di Coppa Italia, con il Ponte che comincia la partita in modo arrembante. Dopo pochi minuti di gara infatti, la prima occasione capita sul piede di Berardelli, ma l’11 spara alto.

I padroni di casa macinano gioco e creano occasioni da gol a grappoli, fino a sbloccare il match al 25esimo di gioco, alla sesta occasione nitida. Marcello Berardelli colpisce con il destro dai 15 metri e pesca l’incrocio dei pali per il vantaggio dei padroni di casa.

La reazione degli ospiti arriva, ma il Ponte è molto abile nel serrare le linee non lasciando spazi alle manovre del Guerriero. Tuttavia, sullo scadere della prima frazione il Fanfulla pareggia i conti con la zampata di Baggi, bravo nel seguire il contropiede di Mouddou e a insaccare il pallone sulla respinta corta di Remondini.

La seconda frazione continua a disputarsi su alti regimi, con le due squadre che se la giocano a viso aperto e creano occasioni potenzialmente pericolose. Non basta però l’atteggiamento propositivo di entrambe le squadre, il match scivola via e si conclude sull’1-1 nei tempi regolamentari.

Si va ai calci di rigore e la scena se la prendono senza dubbio i due portieri, Remondini e Cizza. Alla fine ha la meglio il primo, che all’ottavo calcio di rigore neutralizza la conclusione di Sanogo e può esultare quando capitan Costa infila in rete il gol vittoria.

LE PAGELLE

PONTE SAN PIETRO
Remondini 8 Migliore in campo dei suoi e assoluto protagonista nei calci di rigore. Ne para addirittura 4, sulla qualificazione del Ponte c’è il suo nome inciso a caratteri cubitali.
Longo 7 Motorino inesauribile sulla fascia destra. Difende bene e non fa mancare ai suoi l’apporto offensivo.
Kritta 8 Giocatore meraviglioso. Corre per 3 e non sbaglia letteralmente nulla. Bravo sia nel difendere che nell’attaccare, freddo dal dischetto.
Malinverno 6.5 In mezzo al campo si comporta bene e fornisce buoni palloni ai compagni. Poi il buio tra fine primo tempo e inizio ripresa, dove sbaglia parecchi passaggi. Si riprende più avanti.
Costa 7.5 Capitano mio capitano. Prestazione solidissima per un difensore centrale di categoria forse superiore. Annulla Mouddou e non sbaglia un intervento. Il gol vittoria è proprio il suo.
Cerini 7 Quando hai di fianco Costa tutto sembra più facile. Nonostante ciò disputa una buona gara e si fa valere fisicamente.
Lionetti 7 Da destra converge spesso verso il centro e crea sempre qualcosa di pericoloso. Peccato per la poca lucidità sotto porta.
Rota 7 I muscoli nel centrocampo li porta lui. Bravo in fase di rottura e intelligente tatticamente.
Bertazzoli 6.5 Tanto lavoro sporco e movimento là davanti. Non ha occasioni nitidissime ma si comporta bene.
Signori 6 Un po’ assente ma la qualità c’è e si vede.
Berardelli 7.5 Un 2003 che gioca a questi livelli non è cosa di tutti i giorni. Grande prestazione e gol magnifico. Esagera sul rigore, prova un cucchiaio eccessivo ma Cizza rimane fermo e neutralizza.

SUBENTRATI
Cretti 6 Fa il compitino e non sbaglia. Peccato per la traversa colpita sul penalty.
Di Cesare 6.5 Frangiflutti a metà campo e rigore perfetto.
Ferreira Pinto 6.5 Non avrebbe tempo di prendere voto e invece in appena 3′ di gioco fa il panico. dal dischetto non sbaglia il quinto rigore.
Capelli 7 Quando entra la partita cambia e pende inevitabilmente per il Ponte. Giocatore di qualità veramente superiore.
All. Curioni 7 Nonostante il turnover la squadra gira a meraviglia e crea molte occasioni da rete.

FANFULLA
Cizza 7 Protagonista in positivo anche nella sconfitta. I rigori li para e li trasforma anche, dimostrando personalità.
Agnelli 6 Nel primo tempo non si vede quasi mai, mentre nella ripresa è più brioso.
Benassi 6 Pulito e ordinato, gioca una partita sufficiente.
Greco 6.5 Comincia molto bene la partita. Poi ha un momento di blackout dove sbaglia di tutto e poi si riprende nuovamente.
Cotarelli 6 Diligente e intelligente. Sempre ben posizionato.
Baggi 6 Meriterebbe di più perchè sul gol è stato l’unico a crederci veramente. Purtroppo però, l’ingresso in campo di Capelli gli fa venire il mal di testa.
Magli 6 Non riesce ad incidere nel match nonostante ci provi spesso.
Maspero 6.5 Cervello del centrocampo bianconero. Buona prestazione.
Mouddou 6 Combatte e ringhia su ogni pallone ma capitan Costa ha la meglio quasi sempre. Bravo però nel contropiede dell’1-1.
Austoni 7 Uno dei migliori sicuramente. Qualità e idee al servizio di mister Nordi.
De Carli 6 Va a intermittenza ma quando si accende è pericoloso. Gli manca un pizzico di costanza in più.

SUBENTRATI
Vitanza 6 Non si comporta male sull’out di destra.
Laribi 5 Non incide quanto potrebbe in mezzo al campo. Sbaglia anche il primo calcio di rigore.
Sanogo 5.5 Entra bene in campo, con dinamismo e voglia di fare. Pesa però, l’errore decisivo dal dischetto.
Spaviero 6 Mossa vincente di Nordi, con Spaviero che mischia un po’ le carte in tavola.
Tufo sv
All. Nordi 5.5 La squadra soffre ma resiste. Manca però una trama di gioco precisa. Da considerare il turnover.

 

Francesco Nigro

Condividi su
X