Top

Il Crema perde in casa: la situazione in cima alla classifica

La 20° giornata del girone B si chiude con una sorpresa: il Caravaggio è riuscito a imporsi sul campo del Crema con un risultato finale di 3 a 2, un esito che condanna i bianconeri al sesto posto della classifica con sette punti di distacco dalla capolista Casatese. Il risvolto della partita di oggi non permette dunque ai cremaschi di dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Vis Nova e, inoltre, inizia a far preoccupare qualche tifoso bianconero dal momento che nelle ultime sei partite la squadra di mister Dossena è riuscita a ottenere soltanto sei punti.

Il Crema sarà costretto a vincere settimana prossima in casa della Tritium per non perdere ulteriore terreno rispetto alle altre contendenti al titolo, in caso di sconfitta infatti, il distacco dalla capolista potrebbe aumentare a dieci lunghezze, un divario difficile da colmare. Il risultato del posticipo di oggi rende ancora più avvincente la corsa al titolo di questo girone B: attualmente in vetta si trova la Casatese, formazione che però questa domenica ha ottenuto solo un pareggio in casa contro lo Sporting Franciacorta, risultato che ha permesso al Seregno di accorciare le distanze, gli Spartans hanno infatti ritrovato la vittoria sul campo del Sona.

Dietro a Casatese e Seregno in classifica si trovano quattro squadre raggruppate in soli due punti. Il NibionnOggiono si trova al terzo posto in solitaria con 34 punti, uno in più rispetto a Brusaporto, Desenzano Calvina e Crema. La prossima giornata potrebbe rappresentare un importante punto di svolta nella storia di questo campionato, in particolare le gare da seguire saranno due: Seregno-Fanfulla, al Ferruccio gli ospiti si presenteranno con una striscia di sette risultati utili consecutivi alle spalle, e Brusaporto-Casatese, i biancorossi dovranno provare a imporsi sul campo dei gialloblu, dove in questo campionato solo Seregno e NibionnOggiono sono riuscite a vincere.

(foto: Crema)

Condividi su
X