Top

Dall’Atalanta per salvare il Città di Varese

Dopo il tesseramento di Simone Dellavedova, il Città di Varese comunica che anche un altro classe 2002 vestirà la maglia biancorossa fino alla fine di questa stagione, si tratta del difensore centrale Emanuele Marcaletti. Il ragazzo, nato proprio nella città di Varese, arriva in prestito dall’Atalanta, che a sua volta questa estate lo aveva girato al Seregno, squadra dove però il giovane Marcaletti ha trovato pochissimo spazio in questa prima parte di stagione dal momento che la sua posizione in campo era occupata da giocatori di altissimo livello come Borghese, Tomas e Nava.

Dopo l’acquisto di Giancarlo Aprile, altro difensore, centrale classe 1999, il direttore sportivo Gianni Califano ha dunque deciso di blindare ulteriormente il reparto difensivo puntando su Marcaletti. Si tratta di un giovane promettente che in passato è riuscito a mostrate tutte le sue qualità anche nell’ultra competitivo campionato nazionale Under 18 con la maglia dell’Atalanta, in quella stagione è stato utilizzato non solo come difensore centrale ma anche come terzino sinistro.

Il Città di Varese non ha ancora dichiarato concluso il proprio mercato, ma oltre agli acquisti e alle cessioni bisogna pensare anche al calcio giocato. Domani i biancorossi ospiteranno il Chieri per dare vita alla 18° giornata di questo girone A, la cui classifica li vede attualmente al penultimo posto con nove punti, la distanza dalla zona salvezza è dunque di undici lunghezze. In queste ultime due giornate del girone d’andata i ragazzi di mister Rossi dovranno provare in tutti modi a invertire la rotta. Mancando ancora ventuno partite al traguardo finale, il Città di Varese ha ancora la possibilità di rimediare alla brutta partenza di queste prima parte di campionato in modo da lottare fino all’ultima giornata per mantenere la categoria.

(foto: Città di Varese)

Emanuele Vento 

Condividi su
X