Top

Eccellenza, Club Milano-Virtus Binasco: le pagelle

Le pagelle di Club Milano-Virtus Binasco 2-2.

Club Milano

MONZANI 6: chiamato subito in causa da Dell Era, respinge coi piedi ed evita alla partita di prendere una piega che avrebbe potuto complicare subito la vita al Club Milano. Incolpevole sui gol, in particolare nel secondo viene spiazzato dalla deviazione ravvicinata di Pelle.

CARNEVALE 6,5: suo il cross perfetto che permette a Sorrenti di sbloccare la partita. (Dal 37’ st TOTA 6,5: pochi minuti ma sufficienti per mettere lo zampino sul gol del pareggio, con la sponda aerea che libera Pelle al tiro).

SARONNI 6,5: non si accontenta di fare il compitino e spinge con continuità sulla corsia di sinistra, costringendo anche Italiano e Calvio al cartellino giallo per due falli al limite dell’area. (Dal 26’ st PANZANI 6,5: entra col piglio giusto e crea più di un grattacapo alla difesa avversaria).

COSTA 6: non è facile velocizzare il gioco quando la squadra avversaria aspetta rintanata nella propria trequarti, allora prova quanto meno a dare ordine alla manovra. Prezioso anche in fase di copertura come quando intercetta il passaggio di Modoni che avrebbe liberato Dell Era davanti a Monzani. Ha la palla della vittoria al 98’ ma mette a lato il tap-in da due passi.

DI MAGGIO 6: oltre al solito lavoro in fase difensiva, oggi ha l’inedita licenza di battere angoli e punizioni. Buona la terza, col cross che pesca il compagno di reparto Diouck, il cui colpo di testa sorvola la traversa.

DIOUCK 6: ci prova di testa su punizione di Di Maggio ma non inquadra il bersaglio. Poi gli viene annullato un gol che pareva regolare, forse per fallo in mischia di Sorrenti.

COMINETTI 5,5: meno vivace del solito, non arriva per centimetri sull’assist di Sorrenti a inizio ripresa. (Dal 35’ st ARIOLI S.V.).

CUOCO 6,5: sfiora la prodezza dal limite con un destro al volo diretto sotto la traversa che costringe Picone al miracolo.

SORRENTI 7: il gol di Voghera gli ha dato fiducia e lo dimostra subito, salendo in cielo sul cross di Carnevale e insaccando l’1-0. Nella ripresa prova a innescare Cominetti che manca per poco la deviazione vincente. (Dal 35’ st LOCATI S.V.).

PELLE 6,5: sempre nel vivo della manovra offensiva biancorossa, non fa rimpiangere l’assenza di Rankovic. Mette lo zampino sia sul 2-1 ospite (sfortunata deviazione su tiro di Damo), sia nel 2-2 pareggiando con un diagonale chirurgico.

NATALE 6: una botta in settimana tiene in dubbio la sua presenza fino all’ultimo. Stringe i denti e non si tira mai indietro quando c’è da lottare su una palla sporca. (Dal 37’ st PRIORI S.V.).

ALL. SCAVO 6: la squadra domina sul piano del gioco ma pecca molto in fase di realizzazione e subisce due gol evitabili. Un mezzo passo falso che va cancellato in fretta, già domenica a Magenta.

Virtus Binasco

PICONE 8: ottimo il riflesso su Sorrenti che nega il 2-1 ai biancorossi subito dopo il pareggio di Damo, fa ancora meglio nella ripresa volando per togliere dal sette la botta di Cuoco dal limite. Nel finale salva su Pelle e Panzani ed è anche fortunato quando Costa sbaglia il tap-in. La fortuna però è bravo a meritarsela. MIGLIORE IN CAMPO

CALVIO 6: regge l’urto nonostante un cartellino giallo subito già nel primo tempo. (Dal 49’ st ALBERIZZI S.V.).

RIZZO 6: contribuisce ad alzare il muro che permette ai suoi di portare a casa un punto prezioso.

CALDARONE 6,5: davanti alla difesa col doppio compito di impostare l’azione e fare da schermo, riesce in entrambi anche grazie a tanta generosità.

ITALIANO 6,5: ammonito molto presto, non si lascia intimorire e lotta come un baluardo fino al triplice fischio contrastando ogni tentativo degli attaccanti avversari.

CHIAROMONTE 6: non lascia il segno ma si fa sentire ugualmente lottando su ogni pallone che transita dalle sue parti.

ROBBIATI 7: non si accontenta di difendere e spinge sulla corsia di destra ogni volta che ne ha la possibilità. Nel secondo tempo crea una bella palla gol non sfruttata dagli attaccanti.

CASTELLI 6: partita di grande sostanza in mezzo al campo.

MODONI 6,5: subito protagonista con una bella combinazione che libera Dell’Era davanti a Monzani, sprecata dal compagno. (Dal 22’ st CAVALLOTTI 6,5: conquista la punizione che vale il 2-1).

DAMO 7,5: segna un gol pesante che permette ai suoi di pareggiare i conti in una sfida che si era messa in salita, poi nella ripresa regala il bis che vale un sogno sfumato solo in pieno recupero.

DELL’ERA 5,5: il gol sbagliato dopo cinque minuti avrebbe portato in vantaggio i suoi e dare una svolta completamente diversa alla partita. (Dal 22’ st GROSSI S.V.). PEGGIORE IN CAMPO

ALL. IMBRIACO 7: la squadra che scende in campo al Vista Vision Stadium ha le idee chiare e si vede che conosce la strada per raggiungere il suo obiettivo. Soffre senza vergognarsi quando c’è da farlo e colpisce con le armi a sua disposizione. Dopo il colpaccio di Broni sfiora il bis sul campo di un’altra big, tanta roba per una formazione che lotta per salvarsi.

Condividi su
X