Top

Eccellenza, giornata decisiva, ma resta il rebus Pavia-Alcione

Domani va in scena la penultima giornata di Eccellenza con una situazione completamente differente dei due Gironi, A e B. Nel primo sono rimaste Brianza Olginatese e Varesina a contendersi il primato. La squadra di Giovanni Arioli ospita l’Ardor Lazzate terza forza del campionato, per provare a tenere a distanza le “fenici” impegnate a Venegono con la Pontelambrese. In caso di successo di entrambe le formazioni tutto rimandato all’ultima giornata quando la Varesina chiuderà sul campo del Milano City e la Brianza Olginatese sarà di riposo. Percentuale di spareggio sempre più alta dunque. Domani in campo anche Base ’96-Gavirate, Castanese-Milano City e Sestese-Luciano Manara con la Vergiatese a riposo.

Tutto diverso invece il finale del Girone B con quattro squadre (Varzi, Alcione, Club Milano e Sant’Angelo) ancora in corsa, ma che salgono addirittura a sei, perché Sangiuliano e Pavia non sono del tutto fuori dai giochi, anche se necessitano di combinazioni astrali di difficile realizzazione. Domani quindi, con la capolista Varzi a riposo, occhi puntati su Codogno-Sant’Angelo e Alcione-Sangiuliano, con le squadre di Manuele Domenicali e Omar Albertini che hanno il destino nelle proprie mani e poi mercoledì sera si contenderanno con ogni probabilità il titolo nel recupero della sesta giornata. Dovrà invece attendere qualche passo falso delle due rivali, il Club Milano, che ospita il Pavia. Completano il programma di giornata Settimo-Sancolombano e Vogherese-Accademia Pavese. A proposito di Pavia, il recupero con l’Alcione non è ancora stato fissato. I milanesi hanno il turno di riposo proprio all’ultima giornata (domenica prossima), ma in quell’occasione il Pavia è impegnato con il Codogno. L’ultimo mercoledì utile (il 9 giugno) prima della conclusione del campionato, è già occupato appunto dalla sfida tra Alcione e Sant’Angelo, per cui il Crl ha già fatto sapere che ogni decisione sulla data del recupero verrà presa lunedì, anche e soprattutto in funzione dei risultati di giornata. Se infatti il Pavia uscisse dai giochi domani, nella sfida con il Club Milano, la gara in programma domenica con il Codogno (che non avrà più significato per il primo posto) verrà probabilmente spostata a mercoledì 16 giugno, mentre il recupero con l’Alcione si giocherà domenica 13 in contemporanea con le altre gare tra cui Sant’Angelo-Varzi e Sancolombano-Club Milano che assicureranno la prevista uniformità dell’ultima giornata. Viceversa se il Pavia dovesse restare in corsa, domenica 13 si giocheranno tutte le partite in programma, tranne quelle con le squadre che ancora avranno possibilità di arrivare prime e che a quel punto slitteranno quindi a mercoledì 16 giugno.

Andrea Grassani

Condividi su
X