Top

Eccellenza girone B, il menù della settima giornata

Settima giornata nel girone B di Eccellenza che si preannuncia vivace e spettacolare. Le gare giocate sono in realtà già 8 a causa degli anticipi di sedicesima e diciassettesima giornata, quindi a grandi linee le gerarchie del girone si sono già stabilite. Il Castelleone accoglie tra le mura amiche la soprendente Pontelambrese di Dell’Orto che domenica ha trovato la prima vittoria, ma mercoledì è incappata in una sconfitta nel recupero contro il Mapello. Lemine Almenno e Trevigliese si scontreranno in un match da zona play-off, così come Mapello e Vertovese. Luciano Manara spettacolare chiamato all’impegno casalingo con lo Scanzorosciate che si è sbloccato la scorsa settimana, mentre la Cisanese fuori casa deve superare il Mariano per rimanere lassù in cima. La capolista Offanenghese che gioca contro l’AlbinoGandino, mentre il Codogno secondo in classifica ospita la Luisiana. Spazio infine a Speranza Agrate e Zingonia e soprattutto al derby tra collinari e barasini, con Sancolombano e Sant’Angelo che daranno vita ad uno scontro epocale.

CASTELLEONE-PONTELAMBRESE   La squadra cremasca è ferma a metà classifica, ma con la certezza di avere un reparto offensivo meraviglioso, che con 19 gol fatti è il secondo del girone. Nota dolente invece la difesa, la terza peggiore del girone con 18 gol subiti. Contro la squadra cremasca ci sarà una Pontelambrese che ha smosso i bassi fondi della classifica, vincendo meravigliosamente contro il Sant’Angelo, ma perdendo malamente il recupero di mercoledì col Mapello.

LEMINE ALMENNO-TREVIGLIESE   Lemine Almenno che ha ritrovato lo smalto e la vittoria nella domenica appena passata contro la Luisiana. Trevigliese che invece è reduce da 3 pareggi consecutivi e si trova a ridosso della zona play-off, con la consapevolezza che una vittoria sarebbe linfa vitale per i bergamaschi.

LUCIANO MANARA-SCANZOROSCIATE   Luciano Manara che viaggia a vele spiegate nel girone B, con la squadra di Lecco che ha collezionato per ora 15 punti ed è stabilmente in zona play-off o molto vicina. Sulla strada dei lecchesi si presenta uno Scanzo galvanizzato dalla vittoria contro il Mariano, che ha dato ai gialloblù più consapevolezza e motivazioni.

MAPELLO-VERTOVESE   Il Mapello è terzo in classifica ed è una della candidate alla vittoria finale. Sulla strada dei gialloblù c’è una Vertovese indecifrabile, capace di fermare le grandi ma di perdere punti con le più piccole. Ci sarà sicuramente da divertirsi con le due squadre che non molleranno nulla per raggiungere i propri obiettivi.

MARIANO-CISANESE   Padroni di casa fanalino di coda del girone B e fermi a un solo punto. Cisanese invece lanciatissima e terza in classifica a pari merito con il Mapello e a meno due dalla capolista. Sulla carta sembrerebbe un incontro agevole per i bergamaschi, che vincendo possono sperare in un qualche passo falso delle concorrenti.

OFFANENGHESE-ALBINOGANDINO   La capolista del girone non vuole mollare il primato e darà tutto anche contro un AlbinoGandino reduce da quattro risultati utili consecutivi. I giallorossi sono primi con merito, ma sotto le altre squadre spingono e sperano nel passo falso per poter rubare il trono alla regina del girone.

CODOGNO-LUISIANA   I lodigiani per continuare a stupire e a mantenere una posizione di classifica privilegiata. Il secondo posto attuale è segno del gran lavoro di Curti e dei suoi ragazzi, che anche contro una Luisiana ferma a metà classifica proveranno a continuare il loro magnifico cammino.

SPERANZA AGRATE-ZINGONIA   La squadra brianzola per provare a ritrovare la vittoria dopo la sconfitta contro la Cisanese. Lo Zingonia per riprendersi le zone di classifica che le competono e per rialzare la testa dopo la pesante sconfitta casalinga contro l’Offanenghese.

SANCOLOMBANO-SANT’ANGELO   In queste partite la classifica non conta. sono solo le motivazioni e la grinta ad essere decisive. Il derby tra collinari e barasini sarà trasmesso in diretta sui nostri canali, e vedremo se a trionfare sarà il nuovo Bano di mister El Sheik oppure se il Sant’Angelo ferito ritroverà la via dei 3 punti.

 

Francesco Nigro

 

Condividi su
X