Top

Eccellenza girone B, il punto sulla sesta giornata

Conclusa la sesta giornata nel girone B di Eccellenza è tempo di guardare già alla prossima. Tanti colpi di scena e cambi in classifica, con il Sant’Angelo che ancora una volta cede il posto all’Offanenghese.  Vince ancora il super Codogno, bene anche l’AlbinoGandino. Cisanese macchina da guerra e Scanzorosciate ritrovato. Luciano Manara corsaro in casa della Vertovese, e Offanghese a valanga sullo Zingonia. Il Lemine Almenno beffa la Luisiana, mentre Trevigliese e Mapello si spartiscono la posta.

ALBINOGANDINO-SANCOLOMBANO 3-1   Quarto risultato utile consecutivo per un AlbinoGandino che si rilancia in classifica. A farne le spese sono stati i giocatori del Sancolombano, crollato sotto ai colpi dei bergmaschi. In gol per i padroni di casa Karamoko, Tiraboschi e Rega, con la squadra di Radici che sale a quota 12 in campionato, ad un passo dalle zone calde dei play-off.

CASTELLEONE-CODOGNO 1-2   Continua a stupire il Codogno, che ottiene la terza vittoria consecutiva in questo campionato. Gli uomini di Lodi la decidono con D’Aniello e Rossi, mentre a poco serve il gol tardivo di Lera. Secondo posto in classifica per il Codogno, che da continuità alla vittoria di mercoledì contro l’Offanenghese e si lancia all’inseguimento proprio di quest’ultima, prima della classe con un punto di vantaggio.

CISANESE-SPERANZA AGRATE 2-0   Di giustezza la Cisanese archivia la pratica Speranza Agrate per rimanere aggrappata alla vetta della classifica. Gli uomini di Sala la decidono nella ripresa con Maffioletti e Capocasale, che trafiggono i brianzoli, reduci da due vittorie consecutive. Sempre là in alto la Cisanese, a quota 16 punti insieme al Sant’Angelo e a meno due dalla vetta.

LUISIANA-LEMINE ALMENNO 1-2   Torna a sorridere il Lemine Almenno dopo un periodo piuttosto complicato. La vittoria mancava dal 3 ottobre, e nelle ultime 3 gare gli uomini di Brembilla avevano collezionato solo due punti. Possono sorridere i bergamaschi che accorciano la classifica raggiungendo quota 14 punti, in un campionato apertissimo e imprevedibile.

PONTELAMBRESE-SANT’ANGELO 3-1   La prima vittoria non si scorda mai, e lo sa bene la Pontelambrese, che come nelle favole da ultima in classifica ha annientato la ex capolista Sant’Angelo. Primi 3 punti stagionali per Dell’Orto, che appena subentrato a Rione sta mostrando la sua vera forza. Crolla il Sant’Angelo che cede ancora una volta il primato all’Offanenghese.

SCANZOROSCIATE-MARIANO 2-1   Lo Scanzo dà continuità al pareggio prestigioso di mercoledì sera con la Cisanese. I giallorossi lo fanno battendo un Mariano ferito dal 7-0 di mercoledì e rimasto ultimo in solitaria con un solo punto. I padroni di casa la spuntano con un rigore di Gestra in pieno recupero, dopo che il Mariano aveva pareggiato con Rudello al 45′ del secondo tempo. Vittoria in extremis ma importantissima per lo Scanzorosciate, che rimane in zona play-out ma vede finalmente la luce.

TREVIGLIESE-MAPELLO 2-2   Si conclude senza vincitori nè vinti la sfida del comunale Mario Zanconti. Comincia meglio la Trevigliese che dopo 10′ del secondo tempo è avanti per due reti. Il Mapello non ci sta e prima Sonzogni accorcia le distanze, poi Rota la pareggia al 45esimo, regalando al Mapello un punto fondamentale in attesa del recupero della gara con la Pontelambrese di mercoledì.

VERTOVESE-LUCIANO MANARA 0-3   Una partita che da pronostico sarebbe dovuta essere equilibrata termina con una vittoria schiacciante del Luciano Manara, che sale a quota 15 punti in classifica e vuole continuare a sognare. In gol per la squadra di Lecco sono andati Conti con una doppietta e Losa, mentre la Vertovese rimane a metà classifica, con 10 punti all’attivo come la Trevigliese.

ZINGONIA VERDELLINO-OFFANENGHESE 0-4   Offanenghese a valanga anche nella sfida sulla carta ostica contro lo Zingonia di Mapelli. Gli uomini di Lucchi però, sono in grande spolvero, e liquidano la pratica con un sonoro 4-0 che non lascia spazio a interpretazioni. I giallorossi sfruttano il passo falso del Sant’Angelo e si riportano in cima alla classifica, in attesa del big match proprio con i barasini che si disputerà il 7 novembre in terra rossonera. Nel frattempo l’Offanenghese si gode la vetta, gongolando su una prestazione sublime di tutta la squadra.

 

Francesco Nigro

Condividi su
X