Top

Eccellenza girone A, i risultati dell’11^ giornata di campionato

Quante sorprese nel girone A di Eccellenza, con l’11^ giornata andata in archivio e che ha regalato risultati incredibili sia in vetta che in coda.

La capolista Castanese, dopo tre vittorie consecutive, cede il passo alla meno quotata Rhodense per 1 a 0 grazie alla rete nel recupero di Formato, che regala ai suoi tre punti di puro ossigeno. Terza sconfitta stagionale per i ragazzi di Garavaglia, che mantengono comunque la vetta della classifica. Perché? Perché quello che succede a Varzi è pura follia, con il finale che recita 4 a 4 fra i padroni di casa ed il Calvairate, che rimonta dopo essere stato sotto di tre gol e lancia un chiaro segnale al campionato: nessuna gara è già scritta in partenza. Pareggia e delude anche la Varesina, che in casa non va oltre l’1 a 1 contro il Gavirate. Anche la Sestese arranca, per via dei molti impegni che hanno visto protagonisti i ragazzi di Roncari: contro l’Ardor Lazzate finisce 3 a 3, ma i biancazzurri sciupano un triplo vantaggio nel giro di dieci minuti, consegnando a Mastrolonardo il primo punto sulla nuova panchina.

Va al Verbano lo scontro di alta classifica contro la Vogherese: Calviello risponde a Malvestio, ma nel finale, a pochi minuti dalla fine, Dervishi consegna tre punti d’oro ai varesini, che scavalcano proprio i rossoneri in classifica al quinto posto.

In coda, torna a fare punti il Settimo Milanese, che pareggia 1 a 1 in casa contro il Club Milano, mentre il Base 96 Seveso regola clamorosamente per 3 a 0 un Pavia sempre più in crisi nera; infine, va alla Vergiatese la sfida salvezza contro l’Accademia Pavese: decide un rigore di Mammetti al 15′ del primo tempo.

Tanti gli incroci interessanti nel prossimo turno: in vetta la Castanese ospita l’Ardor, mentre il Varzi va a Sesto Calende per un match davvero interessantissimo; in coda, sfida salvezza al “Fortunati” fra Pavia e Settimo Milanese, mentre Vergiatese-Base 96 e Gavirate-Accademia ci diranno moltissimo sul futuro di queste squadre.

 

Matteo Mosconi

Condividi su
X