Top

Eccellenza | Il momento magico di Alex Romano tra calcio e…Fantacalcio

È l’uomo del momento Alex Romano. Domenica dopo domenica il bomber classe 1989 si sta confermando come  uno degli attaccanti più prolifici del campionato di Eccellenza. La tripletta rifilata domenica scorsa all’Ardor Lazzate ha permesso al numero 9 dell’Accademia Pavese di volare in testa alla classifica cannonieri staccando Caruso della Rhodense e Licciardello della Calvairate.

Momento magico : in gol ogni 77′

Uno score importantissimo quello del bomber dei colchoneros che, al netto della squalifica di sei giornate rimediata alla prima di campionato contro il Verbano, ha messo a segno fin qui 14 gol in 12 presenze in stagione, per gli amanti della statistica uno ogni 77 minuti giocati : “Sono rientrato bene, la squalifica è pesata molto, a me e alla squadra. Lontano dal campo mi ero posto questo obiettivo e vivo un momento magico. speriamo continui“.

Momento estremamente positivo che ha portato addetti ai lavori, amici e compagni di squadra a fissare traguardi sempre più ambiziosi: “Sono scaramantico e quando sento parlare di 20/25 gol prendo le mie precauzioni…Certo, sono contento ma bisogna volare bassi. Il numero dei gol passa in secondo piano rispetto all’obiettivo di squadra che è quello della salvezza“.

Niente distrazioni: prima di tutto la salvezza

Il buon momento di Romano coincide con quello dell’Accademia Pavese. I Biancorossi, dopo un avvio altalenante, hanno trovato una solidità e una compattezza che li ha portati ad occupare attualmente il sesto posto in classifica, ma come mister Albertini ripete come un mantra, guai ad abbassare la guardia: “Il mister ha perfettamente ragione: l’obiettivo primario è quello di salvarci il più presto possibile. Dopo un girone ti fai un’idea di quelli che siano i valori e penso che il nostro percorso fino a qui dimostri che abbiamo delle qualità per fare bene; ma arriveranno anche momenti meno positivi, la nostra priorità deve essere quella di sfruttare il momento e di mettere più fieno in cascina possibile per stare tranquilli. Poi si vedrà..

Gol a raffica sfoderando tutto il repertorio

Sicuramente la salvezza dei biancorossi passerà anche attraverso i suoi gol. Gol che fino ad ora sono arrivati sfoderando il repertorio completo: partendo da quelli di domenica di opportunismo, di potenza e con un bellissimo pallonetto passando alla rovesciate e al gol da 30 metri segnato al Settimo nella giornata precedente : “In quell’occasione, contro il Settimo, ci ho provato: ho un tiro potente ma era da un po’ di tempo che non facevo un gol così. Comunque è vero, da quando vesto la maglia dell’Accademia ho fatto gol in diversi modi e la rovesciata di quest’anno non è la prima, anche lo scorso anno ci ero riuscito. Domenica però ho sbagliato la rete più facile ad inizio secondo tempo: riguardando le immagini potevo fare meglio“.

E si sa che quando si parla di attaccanti, la domanda sul modello a cui ispirarsi è d’obbligo: “Il mio idolo da ragazzino è sempre stato David Trezeguet, anche perchè sono un tifoso juventino doc.  Mi piacevano anche Fernando Torres, all’epoca del Liverpool era fantastico vederlo giocare, e Radamel Falcao, prima dell’infortunio“.

Non solo calcio giocato…vola anche il “Bratta89”

Con l’85,5 di domenica scorsa, terzo punteggio di giornata, Alex Romano guida la classifica generale del nostro FantaBePi con 1021 punti e si è aggiudicato il premio relativo a quella mensile (341 punti). Periodo positivo quindi anche da FantaAllenatore con lo psudonimo Bratta89: “Bratta è il soprannome che io e mio fratello che ci siamo dati fin da bambini” e con una strategia precisa: “Mi schiero sempre. Ho due o tre giocatori fissi tra cui Anzano che però domenica scorsa ho tolto perchè non schiero mai gli avversari. Tra i miei compagni metto sempre titolare Giugno che prende quasi sempre buoni voti e Provasio. Peccato che non ci sia il +1 per gli assist altrimenti con il “Prova” sarei ancora più su, ne ha fatti una decina quest’anno”.

Condividi su
X