Top
Eccellenza

Eccellenza – Crea salva il Legnano, botta e risposta a Venegono, Gibellini l’eroe della Castellanzese

Una giornata di Eccellenza piena di colpi di scena. E non poteva che terminare con un epilogo più che mai clamoroso, con il ribaltone della Castellanzese che torna così a +11 mettendo l’ipoteca reale sulla vittoria del campionato visto il pareggio tra Varesina e Verbano.

 

Crea salva un Legnano spuntato, Lazzate assapora il punto, poi…

La grande paura, la grande rabbia, la grande gioia. Simone Crea stende l’Ardor Lazzate a tre minuti dal novantesimo, salvando il Legnano e permettendo ai lilla di ritrovare il successo dopo il pareggio di Sesto Calende. E Legnano resta una delle realtà di Eccellenza.

 

Tre punti sudati, arrivati di fatto senza una vera punta di ruolo. Con Grasso squalificato, infatti, Mazzini trova una maglia da titolare ma deve arrendersi dopo meno di quindici minuti a causa di un infortunio muscolare, con Fiorito che lancia così Giardino. Ma la manovra lilla è lenta e prevedibile, Provasio ed Amelotti steccano in mezzo al campo e anche sulle fasce si fatica ad arrivare sul fondo. Così Lazzate non ha timori reverenziali, Gambino manda a lato di testa un pallone invitante di Raimondo in avvio mentre prima del riposo il tiro a botta sicura di Villa costringe Pasiani al volo plastico.

 

Lazzate pregusta quantomeno il punto, prendendo fiducia con il passare dei minuti. Legnano, d’altro canto, attacca ma fa anche confusione mancando di un vero riferimento nel cuore dell’area. Giardino poco presente, Crea fa pentole e coperchi ma non può fare tutto da solo. Foglio più avanzato dà qualcosa in più, il capitano lilla in ripartenza supera anche Bardaro, ma sul tocco proprio del portiere ospite il direttore di gara non ravvede il fallo. Sembra la classica giornata no, prima del sigillo di Crea: destro secco deviato da un difensore, la palombella beffa Bardaro e permette di trovare tre punti d’oro.

 

LEGNANO-ARDOR LAZZATE 1-0

LEGNANO: Pasiani 6.5, Ronchi 6 (39’ st Calviello sv), Miculi 5.5, Provasio 5.5, Bianchi 6.5, Nasali 6 (35’ st Ortolani sv), Foglio 6.5, Amelotti 5, Mazzini sv (15’ Giardino 5.5), Crea 7, Borghi 5 (39’ st Curci). A disp. Sinani, Trenchev, Poerio, Conti, Maestri. All. Fiorito 6.5.

ARDOR LAZZATE: Bardaro 6.5, Cristiano 6.5 (41’ st Magro), Carrafiello 6, Marchini 6 (28’ st Velocci sv), Ferrari 6.5, Sala 6, Brugnera 5.5, Buccini 6, Gambino 6, Villa 6, Raimondo 5.5. A disp. Mauri, Bernello, D’Astoli, Bollini Frigerio, Martino, Ferrario, Iacovelli. All. Chiodini 6.

ARBITRO: Toro di Catania.

 MARCATORE: 42’ st Crea (L).

 AMMONITI: Brugnera (A), Sala (A), Nasali (L).

Paolo Andrea Zerbi

 

Castanese e Mariano all’arma bianca, ma a sorridere è Rovellini

Un punto per uno non fa male a nessuno. Il vecchio adagio, però, viene recitato con il sorriso più dal Mariano che dalla Castanese. Lariani che mettono un altro tassello salvezza mentre i neroverdi rimangono imbrigliati in zone della classifica del girone A di Eccellenza che fanno sempre restare in apnea.

PRIMO TEMPO – Un inizio scevro di occasioni nella gara fra Castanese e Mariano. I tre punti sono preziosi per entrambe le compagini in chiave salvezza. La prima azione saliente è di colore neroverde e arriva al 15′, quando Barbaglia, su deviazione dell’estremo difensore ospite, tocca una traversa che trema ancora. Al 30′ ghiotta occasione per il Mariano, la conclusione di Milazzo viene murata provvidenzialmente da un attento Ghirardelli. Al 45′, poi, proteste da parte dei padroni di casa per un calcio di rigore negato dal direttore di gara Lotito: Greco viene atterrato da Bianchi, ma l’arbitro lascia proseguire.

SECONDO TEMPO – Una ripresa che sembra non sbloccarsi mai, con due squadre che si equivalgono, e che forse sprecano un po’ troppo. Una Castanese che appare più motivata nella ripresa, e al 18′ Greco prova la conclusione ma il palo, il secondo della gara toccato dai neroverdi, gli nega la gioia. Brividi al 25′ quando la conclusione di Sindaco si infrange sull’esterno della rete avversaria. A 10′ dalla fine Surace ha una ghiotta occasione, ma la difesa del Mariano mura il tiro del numero 16 neroverde.

 

CASTANESE-MARIANO 0-0

CASTANESE (4-4-2): Ghirardelli 6.5, Sciocco 6, Cattaneo 6.5, Perfetti 5.5, Zingaro 6.5, Bianchi 6.5, Bramante 6.5 (15’st Caraffa 6), Greco 6.5 (41’st Appella sv), Colombo 6.5, Barbaglia 6.5, Sindaco 6.5 (30’st Surace 6.5). A disp.: Santangelo, Guerci, Lopez Guerra, Lepori, Scaglioni, Finato. All.: Palazzi 6.5.

MARIANO (4-3-2-1): Comi 6.5, Frigerio 6, Malvestiti 6, Cassamagnaga 5.5 (6’st Pacini 5.5 (40’st Sironi sv)), Bianchi 5.5, Tamai 6, Zorloni 6, Loew 5.5, Milazzo 6, Giugliano 5.5, Gualandris 5.5 (7’st Iacopetta 5.5). A disp.: Franco, Galli, Lazzarin, Trabattoni, Shala, Asnaghi. All.: Rovellini 6.

ARBITRO: Lotito di Cremona

AMMONITI: Bianchi (C), Cattaneo (C), Cassamagnaga (M), Loew (M), Tamai (M).

Martina Crosta

 

IL COMMENTO – Gibellini ormai è vero bomber, Castellanzese brivido e ipoteca

Fiorenzo Roncari ne ha viste tante dall’alto della sua lunga carriera. Ma forse in tutta la sua esperienza da allenatore non aveva ancora assistito ad un ribaltone così clamoroso. Per di più se si pensa che la vittoria di Milano potrebbe segnare l’ipoteca reale sulla vittoria del campionato. Castellanza senza bomber? Stefano Gibellini con i 3 gol di Milano è il miglior marcatore del girone con 14 reti. Risposte concrete in attesa della sfida al Legnano. Ecco, proprio i lilla avevano bisogno di un bomber. Contro Lazzate la coperta sembrava corta, ma ad onor del vero non lo è di tutte le squadre di Eccellenza se si tolgono punta titolare e sostituto? Sì, così sospiro di sollievo visto che rientrerà Grasso nella speranza che l’infortunio di Mazzini non sia grave. E’ la giornata delle punte. E allora via: la doppietta di Alex Romano, sempre più inserito nei meccanismi dell’Accademia Pavese (squadra normale con un attacco che potrebbe vincere il campionato). Il botta e risposta tra Cargiolli e Caldirola nel più classico del “Ve l’avevamo detto”. E’ la giornata delle punte anche in negativo (rosso a Palumbo per una presunta gomitata) e di quelle come Pizzini e Anzano costrette al riposo forzato. Varese non si presenta a Fenegrò e vedrà la second sconfitta a tavolino. Eppure… Prima della partita un comunicato di Benecchi, la possibilità che ci sia una luce in fondo al tunnel con imprenditori locali. Per salvare il salvabile. Per salvare la faccia. Non vogliatecene, però, se facciamo come San Tommaso. Perché di parole, fino al 17 febbraio, ne abbiamo sentite un’infinità.

Paolo Andrea Zerbi

 

CITTA’ DI VIGEVANO-SESTESE 1-3

CITTA’ DI VIGEVANO: Nese L. 5.5, Dalia 5.5 (41’ st De Ciechi sv), Casula 6, Zampiero 5.5, Procopio 5.5, Marianini 5, Sarr 6.5, Molina 5.5, Dioh 6.5, Fiore 6, Rizzo 5.5. A disp. Frigato, Ragusa, Colombo, Rossi, Brasca, Nese N.. All. Melchiori 5.5.

SESTESE: Catanese 6, Okaingni 5.5, Mauro 6.5, Rovrena 6.5, Novello 6, Candolini 6, Lombardo 6 (40’ st Ventola sv), Nalesso 6.5 (22’ st Leontini 6.5), Ballgjini 7, Comani 6.5 (32’ st Siano 6), Coulibaly 6.5 (22’ st Mehmetaj 6.5). A disp. Zanellotti, Botturi, Del Vitto, Passaretta. All. Gennari 6.5.

ARBITRO: Pizzi di Bergamo.

 MARCATORI: 9’ Ballgjini (S), 12’ st Dioh (C), 28’ st rig. Rovrena (S), 40’ st Leontini (S).

 AMMONITI: Procopio (C), Molina (C), De Ciechi (C).

 

FENEGRO’-VARESE ND (Il Varese non si è presentato a Fenegrò, altra sconfitta a tavolino per i biancorossi)

 

FERRERA-BUSTO 81 0-3

FERRERA: Khudyy 6.5, Cavuoto 5.5, Lucente 5.5, Tambussi 6, Busseti 5 (20’ st Adeyan 6), Guido 5, Giardina 6.5, Rosa sv (7’ Rabaioli 5.5), Rossi 5 (11’ st Mullici 6), Mannozzi 5 (29’ st Pagani sv), Salomoni 5.5 (34’ st Skenderaj sv). A disp. Lodigiani, Lobartolo. All. Falsettini 5.5.

BUSTO 81: Riccardi 6, Puka 6.5, Bisceglia 6, Vernocchi 7 (45’ st Shullani sv), Ferri 6 (20’ st Tondini 6), Napoli 6.5, Becchio 6.5, Cannizzaro 7, Berberi 6.5 (47’ st Vago sv), Palumbo 5, Scognamiglio 6 (6’ st Blliku 6.5). A disp. Monzani, Giovio, Calzi. All. Civeriati 7.

ARBITRO: Dell’Oro di Sondrio.

 MARCATORI: 28’ Puka (B), 4’ st Cannizzaro (B), 45’ st Berberi (B).

 AMMONITI: Khudyy (F), Rossi (F), Lucente (F), Scognamiglio (B).

 ESPULSO: 48’ st Palumbo (B).

 

VILLA CASSANO-ACCADEMIA PAVESE 1-2

VILLA CASSANO: Rota 5.5, La Marca 5, Pisoni 6, Pacifico 6, Scaccabarozzi 7, Romano 5, Rigoni 7, Shala 7, Anelli 6.5 (15’ st Fusco 5.5), Andriuoli 6 (35’ st Buzzi sv), Marcinnò 6. A disp. Seitaj, Lora, Guarda, Bellitto, Pecchia, Clemente, Lagotana. All. Antonelli 6.5.

ACCADEMIA PAVESE: Binaschi 5, Losi 5, Riceputi 5, Negri 5.5, Filadelfia 6, Brega 5, Buscaglia 6 (24’ st Firpi 6), Pellegata 6.5, Romano 7.5, Gaudio 6.5 (14’ st Grossi 6), Castoldi 6 (42’ st Aliprandi sv). A disp. Galimberti, Baruffi, Piras, Mangiarotti, Cozzi, Zani. All. Albertini 6.5.

ARBITRO: Cremonesi di Lodi.

 MARCATORI: 2’ Rigoni (V), 18’ st Romano (A), 36’ st Romano (A).

 AMMONITI: Scaccabarozzi (V), Shala (V), Brega (A), Riceputi (A).

 

VARESINA-VERBANO 1-1

VARESINA: Ghirlandi 6.5, Martinoia 6.5, Albizzati 6, Broggi 6.5 (21’ st Carà 5.5), Tino 5, Franzese 6, Cargiolli 6.5 (36’ st Bianconi sv), Bellacci 6 (15’ st Deodato 6), Taino 5.5, Boni 5.5 (46’ st Menga sv), Rebolini 6.5. A disp. Cotardo, Barni, Frigerio, Leone, Boccadamo. All. Spilli 6.

VERBANO: Spadavecchia 7, Micheli 6, Gecchele 6, Mira 6, Scurati 6, Castelli 6, Dal Santo 6.5 (40’ st Galli sv), Malvestio 6, Vezzi 6, Oldrini 6.5 (43’ st Bianchi sv), Caldirola 6.5 (26’ st Banfi 5.5). A disp. Berton, Assui Koffi, Pescara, Santagostino, Tafili. All. Cotta 6.5.

ARBITRO: Pasculli di Como.

 MARCATORI: 18’ Cargiolli (Va), 24’ Caldirola (Ve).

 AMMONITI: Bellacci (Va), Taino (Va), Mira (Ve).

 

ALCIONE-CASTELLANZESE 2-3

ALCIONE: Angeleri 5.5, Gervasoni 5.5, Tresca 6, Torrisi 5.5, Mangiarotti 6, Berti 6.5 (45′ Rossi 6), Laraia 6 (39′ st Oliveto sv), Braga 5.5, Parravicini 6.5 (28′ st Villa 6), Remuzzi 5.5, Adorni 6. A disp. Diop, Locatelli, Marinoni, Umani, Cicogna, Ortiz. All. Berti 5.5.

CASTELLANZESE: Chiodi 5.5, Nejimi 5, Raimondi 6 (25′ st Ghilardi 6), Mantegazza 5.5, De Dionigi 5.5, Moroni 6 (31′ st Roncari 6), Pedergnana 6.5 (41′ st Cesaro sv), Bigioni 6, Gibellini 8, Dell’Aera 6.5 (25′ st Nocciola 6.5), D’Onofrio 6.5 (31′ st Diaferio 6). A disp. Giorgetti, Compagnone, Cusaro, Zappulli. All. Roncari 6.5.

ARBITRO: Ramondino di Palermo.

 MARCATORI: 10’ Berti (A), 14’ Parravicini (A), 31’ rig. Gibellini (C), 3′ st Gibellini (C), 12′ st Gibellini (C).

 AMMONITI: De Dionigi (C), Pedergnana (C), Torrisi (A), Ghilardi (C).

 

CLASSIFICA: Castellanzese 51, Varesina 40, Fenegrò 40, Legnano 37, Verbano 37, Busto 81 37, Varese (-3) 30, Sestese 30, Accademia Pavese 29, Alcione 28, Mariano 26, Ardor Lazzate 23, Castanese 17, Villa Cassano 11, Città di Vigevano 11, Ferrera 6.

Condividi su
X