Top

Eccellenza, ultimo incontro con il Crl prima del via

Si è tenuto ieri sera l’ultimo incontro da remoto tra le società di Eccellenza e il Comitato regionale lombardo in vista della ripresa del campionato in programma domenica prossima. Il presidente del Crl, Carlo Tavecchio, dopo aver salutato e ringraziato le società che hanno deciso di ripartire, ha subito chiarito alcuni aspetti riguardanti le questioni economiche: < Ricordiamo che stiamo facendo qualcosa di straordinario e vi prego quindi di tener conto di tutto questo – ha spiegato Tavecchio – purtroppo le provvidenze non arriveranno prima della fine del campionato, perché siamo legati ai tempi di Roma, non avendo più la gestione autonoma delle risorse come qualche anno fa>.

E’ toccato quindi all’avvocato Cesare di Cintio illustrare alcuni aspetti del regolamento, soprattutto in relazione alle responsabilità dei presidenti che il legale ha voluto rassicurare: <C’è qualcuno che a mio parere in questi mesi ha fatto un po’ troppo terrorismo mediatico, perché non sono cambiate, rispetto a prima le responsabilità dei presidenti. C’è un nuovo elemento che è il Covid, ma non cambia la sostanza. L’importante è sempre rispettare le regole e i protocolli e nessuno avrà conseguenze>.

Dopo alcuni interventi tra i quali quello del direttore generale del Codogno, Michele Marseglia, e dell’amministratore delegato del Sancolombano, Tino Cornaggia che hanno chiesto delucidazioni sul gruppo squadra e su diversi aspetti sanitari, è quindi toccato proprio al medico della Federazione, Marco Bologna illustrare le questioni di carattere sanitario, più che altro in relazione all’applicazione del protocollo, ribadendo che sarà determinante per tutti il rigoroso rispetto delle regole, non solo in campo, ma anche nella vita di tutti i giorni: <Bisogna rendersi conto che il gruppo squadra deve essere sostanzialmente una bolla. Ogni elemento ha una grossa responsabilità nei confronti di tutti gli altri, perché siamo comunque in una situazione di emergenza>.

Andrea Grassani 

Condividi su
X