Top
Eccellenza

Eccellenza – A Venegono e Fenegrò chi sbaglia dice addio alla vetta, Castellanzese per risollevarsi

Seconda giornata di ritorno in Eccellenza e le inseguitrici della capolista Castellanzese vogliono provare a mettere ancor più pressione ai neroverdi. Domenica di risposte, che dovranno essere date da chi sta davanti ma anche da chi insegue e la scorsa settimana ha perso occasioni ghiotte.

 

La capolista ancora a +7

La sensazione di molti è che il girone A di Eccellenza si sia nuovamente riaperto, la realtà è che i ragazzi di Fiorenzo Roncari sono comunque a +7 sulla prima inseguitrice (il Busto 81). Ma come già successo dopo Besozzo, servono risposte concrete da parte di una squadra che vuole continuare a credere nel grande obiettivo. A Cassano Magnago mancherà De Dionigi (fermato due turni dal Giudice Sportivo), sostituito sicuramente da Fabio Cusaro al centro della difesa. Nella sfida delle risposte, dovrà darle anche il Villa Cassano. Gianluca Antonelli a Lazzate pregustava già i tre punti e ha dovuto accontentarsi di uno solo. Il tecnico ha dichiarato che giocando così i punti arriveranno, ma al momento la salvezza diretta dista già dieci punti.

 

I big match di giornata

Fari puntati in Eccellenza sui campi di Venegono Superiore e Fenegrò. In casa della Varesina arriva un Busto 81 reduce da una vittoria non così agevole (almeno nel punteggio) sul Città di Vigevano. Due squadre che hanno cominciato il 2019 con il piglio giusto, due realtà che non possono perdere terreno e commettere passi falsi. Sfida tra attacchi atomici, eppure… I ragazzi di Stefano Civeriati sono il peggior attacco tra le prime sette squadre, la Varesina ha Lorenzo Franzese come re dei bomber ma ha dovuto “chiedere aiuto” ad Alessandro Albizzati per superare la capolista. In tema di attacchi a secco, il Fenegrò è chiamato a reagire. Un altro passo falso porterebbe a scuotere probabilmente in maniera definitiva la panchina di Simone Broccanello. Tornerà Scapinello, servono i gol di Anzano e Pizzini, per battere un Legnano che vuole continuare a pensare in grande.

 

Le altre sfide

Big match, seppur per la salvezza, quello tra Castanese e Ardor Lazzate. L’esordio in campionato non può aver soddisfatto Emiliano Palazzi, ma anche l’entourage gialloblu non è così contento del punto ottenuto all’ultimo minuto. Verbano chiede strada al Mariano “tranquillo” dopo la vittoria sull’Accademia Pavese, mentre i ragazzi di Omar Albertini vogliono mettere fine all’anemia di risultati. Per l’occasione contro la Sestese potrebbe tornare titolare l’attaccante Paolo Grossi, due gol in cinque partite prima dello strappo. Infine le due Cenerentole che ospitano Varese (il Città di Vigevano) e Alcione (il Ferrera). Sulla carta possibili i golpe, ma attenzione alle trappole.

 

ACC.PAVESE-SESTESE

CASTANESE-ARDOR LAZZATE

CITTA’ DI VIGEVANO-VARESE

FENEGRO’-LEGNANO

FERRERA-ALCIONE

VILLA CASSANO-CASTELLANZESE

VARESINA-BUSTO 81

VERBANO-MARIANO

Paolo Zerbi

Condividi su
X