Top

Eccellenza, Verbano-Muggiò: le pagelle

Le pagelle di Verbano-Muggiò 0-2.

Verbano

GUARINO 6: poco ha potuto sulla rete incassata, prezioso con i lanci lunghi.

MEDICI 5,5: non sempre impeccabile in fase di impostazione, copre bene il suo lato.

FABIANI 6,5: il suo ritorno è la nota lieta di giornata per il Verbano, sicuramente il migliore dei suoi.

SANTAGOSTINO 6: roccioso in copertura, ma spesso impreciso con i lanci da dietro.

PEDRAZZINI 5,5: più in ombra rispetto al solito, non riesce a prendere campo.

PASELLO 6: ci mette tutta la grinta che ha, ma non incide.

MORLANDI 6: fatica con le marcature strette, ma raramente perde la palla.

DI MARCO 6: anche lui ingabbiato a centrocampo, prova a farsi vedere tra le linee.

CAPUTO 5+: partita difficile per lui contro un cliente scomodo come Campanella. PEGGIORE IN CAMPO

DILERNIA 6: gettato nella mischia all’esordio, cerca di pungere la difesa.

COLOMBO 6+: tantissimo movimento e buoni spunti, sua l’occasione migliore dei suoi.

GARAVAGLIA 6+: pronti via e compie una parata super, anche lui poco ha potuto sulla rete del raddoppio.

TRAMUTOLI 6: crea una chance e si fa vedere, ma riceve pochi palloni.

TAGLIABUE S.V.

ALL. CELESTINI 5,5: partita scorbutica dopo 4 risultati utili consecutivi, la squadra perde lucidità nel secondo tempo.

Muggiò

LUPU 6,5: buon esordio fra i pali gialloblu, mostra coraggio e sicurezza.

DE TONI 6,5: non sbaglia praticamente nulla, regge bene l’urto con l’attacco rossonero.

SCACCABAROZZI 6,5: un vero e proprio guerriero, arriva ovunque senza timore.

CAFERRI 6,5: anche lui praticamente perfetto dietro, sempre concentrato.

CAMPANELLA 7: corre per tutta la gara senza risparmiarsi mai, il gol del vantaggio nasce da lui.

CRIMALDI 6,5: uomo ovunque, vince tanti duelli di fisico.

BALDAN 7,5: carisma ed esperienza al servizio della squadra, non perde nemmeno un pallone e l’assist per il raddoppio è una gemma.

ACHENZA 7,5: esordio da sogno per lui, tantissima qualità e sostanza oltre al gol che chiude la gara. MIGLIORE IN CAMPO

PATETE 6: più in ombra rispetto agli altri, ma ricopre anche un ruolo non suo per esigenza.

SCHIAVO 6,5: si sacrifica tantissimo, ma si fa vedere anche in avanti.

MAIR 6: esce probabilmente per infortunio, non ha occasione di incidere.

RONCHI 6,5: il suo ingresso in campo spacca la partita, un treno sulla fascia mancina.

CANCEDDA 6,5: super ingresso in campo, sblocca il match appena entrato.

MORATTI S.V.

GANDINI S.V.

ALL. NATOBUONO 7: partita preparata alla perfezione, ogni scelta è giusta.

Condividi su
X