Top

Esordio vincente sulla panchina del Seregno per França

Termina con una vittoria in favore del Seregno l’attesissima sfida contro il Fanfulla, decisivo il rigore realizzato dal solito Alessandro nel corso del secondo tempo. Si interrompe dunque la striscia di risultati positivi ottenuti nelle ultime sei giornate dal Fanfulla, che esce sconfitto oggi dal Ferruccio dopo essere rimasto in 9 uomini viste le due espulsioni maturate nella seconda metà di gioco. I tre punti ottenuti oggi permettono invece agli Spartans di riprendersi momentaneamente la vetta della classifica in virtù del rinvio del match tra Brusaporto e Casatese.

La posta in palio è molto alta e le due formazioni dimostrano fin dai primi minuti di essere pronte a darsi battaglia. A centrocampo si lotta su ogni pallone ma nessuno dei due schieramenti riesce a sbloccare il risultato nei primi 45 minuti di gioco, porte inviolate e direttore di gara che manda momentaneamente le squadre negli spogliatoi con un parziale di 0-0. Il secondo tempo segue la falsa riga del primo: entrambe le squadre vogliono assolutamente vincere e in campo è agonismo puro. Saranno però proprio i contatti di gioco scorretti a condannare gli ospiti, i quali rimangono in dieci uomini quando Baggi stende Alessandro in area di rigore concedendo così il penalty al Seregno e lasciando il campo per doppia ammonizione: dal dischetto si presenta lo stesso Alessandro che spiazza il portiere e segna quello che sarà poi il “gol partita”.

Il Fanfulla non riesce a rimontare il vantaggio e rimane anzi in 9 uomini dopo l’intervento killer di Serbouti, che entra in maniera scomposta su Tentoni costringendo così il proprio avversario ad abbandonare il campo per infortunio. Questa vittoria regala dunque la prima gioia stagionale a Carlos França, il quale oggi ha fatto il suo esordio sulla panchina del Seregno.

 

Condividi su
X