Top

Ezio Rossi non abbassa la guardia: «Il Casale non vale quella classifica»

Il debutto di Ezio Rossi sulla panchina del Città di Varese coinciderà con il suo ritorno in quella Casale che gli ha regalato tante soddisfazioni dal 2017 al 2019. L’allenatore dei biancorossi ritrova i piemontesi, in una sfida già decisiva per la classifica. Le due squadre, infatti, si trovano rispettivamente al penultimo e terzultimo posto, distanziate di un solo punto. Se per i bianconeri l’obiettivo stagionale è sempre stato la salvezza, di certo il Varese in estate nutriva ben altre ambizioni. Nonostante il periodo complicato, Rossi ha comunque avuto delle buone sensazioni in settimana, come ha spiegato anche ai canali ufficiali del club.

PREPARAZIONE – «Abbiamo cambiato tanto nella metodologia di lavoro. I ragazzi devono adattarsi velocemente a quello che chiedo. Mi ha impressionato la grande sportività dei giocatori. Li ho visti con tanta voglia di fare fin dal primo allenamento».

ASSENZE – «Ci saranno ancora otto giocatori fuori per infortunio ma chi andrà in campo sarà all’altezza».

CASALE – «Non è una squadra che vale la posizione di classifica che occupa. Hanno una grande fisicità e sono pericolosi sulle palle inattive. Hanno dalla loro il fatto di giocare assieme da tre anni e di conoscersi».

Condividi su
X