Top

Il Fanfulla piazza il secondo colpo di mercato, a Crema è arrivato un nuovo attaccante

Nella giornata odierna il Fanfulla ha comunicato di essersi assicurato le prestazioni sportive di Filippo Austoni, attaccante che nell’ultima stagione è riuscito a mettersi in mostra con indosso i colori del VillaValle. Oltre ai gol di Franchini, un altro giocatore arrivato nel corso di questa sessione estiva di calciomercato, mister Nordi potrà contare anche sulle giocate di Austoni, il quale ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nel giorno della sua presentazione: “Sono davvero molto felice, volevo questa grande piazza e l’ho ottenuta. A mio avviso, società come il Fanfulla in Lombardia ce ne sono davvero poche. Entrare in questo stadio e su questo campo porta con sé delle grandi emozioni, parliamo di un campo storico. Lo scorso anno nelle due partite giocate ho visto un gruppo importante, affiatato, una buonissima squadra. Avrò come compagni giocatori esperti come Brognoli e Laribi, conosciuti ovunque, dal grande nome, un grande vantaggio. Ma ritrovo anche mister Nordi, in prima persona mi ha chiamato dicendomi che mi voleva nuovamente con sé e voglio ripagarlo per la sua fiducia in campo, sarebbe bellissimo andare in doppia cifra e dev’essere un obiettivo anche se prima di tutto quello che deve essere fatto è lavorare con umiltà e al massimo“.

Un’altra società che si è mossa sul mercato per sistemare il reparto offensivo è il Crema, club che nelle ultime settimane ha salutato Bardelloni e Ferrari. Il primo colpo dell’era Bellinzaghi è Diego Valenti, attaccante che in Serie D vanta 200 presenze e più di 50 gol. A spiegare le sue caratteristiche ci ha pensato lo stesso Valenti, il quale si è presentato così ai suoi nuovi tifosi: “Sono qui per dare il massimo e mi metto a disposizione del mister. Voglio dare un contributo completo: segnare, realizzare assist, partecipare al gioco in modo costruttivo e dare un appoggio in fase di copertura quando è necessario. Credo anche che il calcio possa fornire le occasioni di costruire amicizie vere che poi si portano avanti negli anni. L’unità dello spogliatoio è importantissima e ognuno deve fare la sua parte per costruirla. Ringrazio la società per l’opportunità e impegnerò tutte le mie energie per essere all’altezza dell’occasione che mi è stata concessa. Crema è una piazza che merita un calcio di qualità“.

Emanuele Vento 

Condividi su
X