Top

Folgore Caratese sconfitta, il Legnano aggancia la zona playoff

Dopo una lunga scalata il Legnano approda finalmente in zona playoff, la vittoria ottenuta ai danni della Folgore permette infatti alla squadra di mister Sgrò di conquistare la quinta posizione nella classifica di questo girone A. Al “Giovanni Mari” ad aprire le danze ci ha pensato Di Lernia dopo nemmeno 15 minuti di gioco, la sassata scagliata da fuori area dal numero 4 ha infatti lasciato pietrificato un incolpevole Pizzella. Macrì pareggia i conti al 37′ della ripresa, ma 5 minuti dopo Nava viene dimenticato in area di rigore dalla difesa avversaria sugli sviluppi di un calcio di punizione e la sua incornata regala così 3 punti pesantissimi alla formazione Lilla.

Sarà dunque fondamentale l’esito del recupero che verrà disputato questo mercoledì tra Sanremese e Imperia, i biancazzurri al momento distano infatti soltanto due punti dal Legnano. Tuttavia, la squadra di mister Sgrò sarà completamente artefice del proprio destino, i Lilla non dipenderanno infatti dai risultati che otterranno le altre squadre ancora in lotta per il quinto posto: ottenere 9 punti nelle prossime 3 giornate significherebbe conquistare un pass per i tanto ambiti playoff.  Per il Legnano però non si prospetta un finale di stagione privo di insidie.

Si torna in campo domenica prossima per la gara contro il Vado, i Lilla raggiungeranno infatti la Liguria per affrontare una formazione che attualmente si trova in fondo alla classifica, ma che dista soltanto due lunghezze dalla zona salvezza. Archiviata la pratica rossoblù, Gasparri&Co avranno meno di 4 giorni a disposizione per preparare il turno infrasettimanale che li vedrà protagonisti contro la Sanremese, il risultato di questa gara potrà dunque decidere le sorti delle stagioni di queste due squadre. Per quanto riguarda invece l’ultima giornata di questo campionato, il Legnano sarà atteso dalle parti di Casale Monferrato per dare vita al match conto il Casale, formazione che scenderà in campo senza particolari stimoli dal momento che la salvezza è ormai stata raggiunta.

Emanuele Vento 

Condividi su
X