Top

Gorla Maggiore, stagione al via ma resta qualche incognita

Dovrebbe partire domani la nuova stagione del Gorla Maggiore. Per lunedì pomeriggio, infatti, è previsto il raduno dei ragazzi di Piero Castiglioni, ma se il Comune non dovesse dare l’autorizzazione all’uso degli spogliatoi, il primo allenamento potrebbe slittare. «Dipende tutto da quello che mi diranno in municipio» spiega il direttore sportivo Gianni Pasquali. Da Piazza Martiri delle Libertà ci vogliono vedere chiaro sul protocollo anti -covid voluto dalla Figc e sulle possibilità della società rossoblu di rispettarlo. «Noi abbiamo fatto tutto il possibile per adeguarci ma l’ultima parola spetta al comune» ricorda Pasquali.

Rischio slittamento

Dovesse essere rimandato l’inizio della preparazione, slitterebbe inevitabilmente anche il programma delle amichevoli. Il piano per ora prevede una partita interna contro la Juniores domenica 30 e un match contro la Gerenzanese, in trasferta, giovedì 3 settembre. Gli altri impegni previsti, inoltre, saranno domenica 6 a Cantello e giovedì 10 contro la Mozzatese.

Di questa incertezza ne ha risentito anche il mercato. «Abbiamo provato a contattare qualche giocatore – rivela il ds – ma le loro richieste erano troppo alte. Dato il momento delicato abbiamo preferito non insistere». Grazie all’arrivo nelle scorse settimane di Lepori dal Fagnano e degli ex Castellanzese Noci e Carlomagno, il gruppo a disposizione di Castiglioni conta 19 giocatori, a cui si potrà aggiungere qualche giovane dell’under 19.

 

 

Condividi su
X