Top

Inter Club Busto Arsizio: quando lo sport incontra la beneficenza

“Lo sport ha il potere di cambiare il mondo. Ha il potere di ispirare. Esso ha il potere di unire le persone in un modo che altre poche cose fanno. Parla ai giovani in una lingua che comprendono. Lo sport può portare speranza dove una volta c’era solo disperazione”.
Sport e beneficenza sono un connubio vincente. L’Inter Club di Busto Arsizio, e in particolare la presidentessa Betty Borroni, ha voluto unire questi due mondi, che potrebbero sembrare agli occhi di molti lontani. Una serata dedicata a Nicholas, un bambino affetto da leucemia, una malattia che ha portato alla sua morte. Nicholas ha passato ben sette anni in ospedale ed era tifosissimo dell’Inter. La società non si è fatta pregare e subito ha sposato la causa.
Ospite indiscussa della serata Regina Baresi, calciatrice e capitano dell’Inter Milano, nonché figlia del più noto Giuseppe Baresi.
Non sono mancati i rappresentati della città di Busto, come il sindaco Emanuele Antonelli l’assessore alla cultura Manuela Maffioli e il consigliere comunale Orazio Tallarida, i portavoce della stessa società nerazzurra, Ettore Brambilla ed Emanuela Garretta.
Presente anche Arianna Bruno, cantante che si è prestata ad un’esibizione artistica durante la serata.
Il ricavato della serata è stato devoluto in beneficenza, in particolare all’ospedale dove il piccolo Nicholas era ricoverato.

Condividi su
X