Top

La Folgore Caratese mette KO il Saluzzo

Termina con un netto quattro a uno per i padroni di casa la partita tra Folgore Caratese e Saluzzo. Costrette a fermarsi domenica scorsa per i più disparati motivi, il match di oggi è stato l’esordio in questo girone di ritorno per entrambe le formazioni. L’obiettivo della Folgore era quello di ripartite subito dopo la tanto discussa sconfitta di Gozzano, dall’altra parte invece, l’intento del Saluzzo era quello di trovare una vittoria che manca da ormai troppo tempo.

La partita sembra mettersi da subito sui binari giusti per i padroni di casa, che sbloccano il risultato dopo soli tre minuti grazie a un tiro da fuori di Cozzari che sorprende un poco attento De Marino. Il Saluzzo fatica moltissimo a imporre il proprio gioco ma dopo un quarto d’ora di gioco pareggia i conti grazie a una strepitosa discesa sulla destra da parte di Gonella, che riesce a trovare Sardo sul secondo palo. Bisogna attendere però la ripresa per vedere altri gol, nella prima metà infatti gli ospiti sprecano l’occasione di passare in vantaggio dagli undici metri: Bertozzi dice di no a Barale. Il secondo tempo si apre come il primo, a pochi minuti dal fischio di Russo, la difesa ospite regala il pallone a Ngom che a tu per tu con De Marino non perdona e porta in vantaggio i suoi. Solo quattro minuti dopo, lo stesso Ngom realizza il suo secondo gol di oggi; sarebbero potuti diventare 3 se non fosse che Ngom decide di non tirare il secondo rigore assegnato alla Folgore, cedendo il pallone a Macrì: palla da una parte, portiere dall’altra e partita chiusa.

Questa partita permette alla squadra di mister Longo di continuare a sognare un posto in zona play off, la quale dista adesso soli quattro punti. Diventa ancora più complicata la situazione del Saluzzo invece, che rimane distante cinque lunghezze dalla tanto ambita zona salvezza.

(foto: Folgore Caratese)

 

Emanuele Vento 

Condividi su
X