Top

La LND si accorda con Federlab per i tamponi, Sibilia: «In campo in sicurezza»

La LND e Federlab Italia hanno siglato un accordo per svolgere tamponi e test a tutti tesserati della Lega Nazionale Dilettanti. Tutti i club avranno quindi a disposizione i laboratori di analisi cliniche e centri poliambulatoriali privati. Le oltre 2mila strutture in tutta Italia supporteranno le squadre della LND nei test, nei controlli e nei monitoraggi. Il primo campionato a poter beneficiare della convenzione sarà la Serie D, che ricomincerà domenica dopo il mese dedicato ai recuperi.

Le reazioni

«Quello con Federlab rappresenta un accordo che prima di tutto garantirà il prosieguo del Campionato Serie D e delle altre competizioni nazionali in assoluta sicurezza» ha dichiarato il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Cosimo Sibilia sottolineando come «questa convenzione assicurerà una riduzione sostanziale dell’impegno economico che i nostri Club sarebbero stati chiamati obbligatoriamente a sostenere, per rispettare le disposizioni sanitarie legate al Covid-19». Sibilia ha parlato anche degli aiuti economici alle società. «Non può passare inosservato che a tutt’oggi, nonostante gli impegni pubblici assunti dal Governo, la LND non abbia ricevuto alcun tipo di risorsa» rivela il numero uno dei dilettanti.  «Personalmente non mi rassegnerò mai all’idea che il Governo possa assicurare anche al calcio di base quei contributi a fondo perduto più volte promessi – racconta Sibilia – che, com’è giusto che sia, sarebbero suddivisi proporzionalmente tra tutte le squadre».

Condividi su
X