Top

La nebbia avvolge il Crema: al “Voltini” finisce 2-2

In un “Voltini” ricoperto da una nebbia fittissima, il Crema impatta su un Franciacorta molto organizzato, capace di difendersi in contropiede e sfruttare la sua arma migliore, l’intesa dei suoi attaccanti. Ai cremaschi resta solo il rammarico di aver controllato a lungo il campo, ma di non aver sfruttato al meglio le occasioni create.

Salami illude

Parte subito forte la squadra di Dossena. Al 7’ Campisi si libera sulla sinistra, converge in area ma strozza troppo il tiro che esce di poco. Il Franciacorta risponde subito dopo con Sow, che arriva a calciare da posizione favorevole, ma spara alto. Al 35′ altra chance per il Crema: bel tiro di Bardelloni che impegna Pilotti. Gli ospiti, però, non sono da meno, soprattutto in avanti. Saporetti è uno dei migliori attaccanti della D e lo dimostra colpendo il palo alla prima buona. I granata non concretizzano e subiscono gol. Al 36’ Poledri calcia da fuori, Pilotti la lascia lì e Salami la butta dentro in tap-in. È 1 a 0. Non succede più nulla, Bardelloni e compagni chiudono il primo tempo in vantaggio.

Tutto in un quarto d’ora

I primi minuti della ripresa sono scoppiettanti. I bresciani prima pareggiano al 49′ con un autogol del portiere Pennesi sugli sviluppi di un calcio d’angolo e passano in vantaggio dieci minuti più tardi con Scaglia. Appena un minuto dopo, ecco il 2-2 di Bardelloni, bravo a realizzare un rigore concesso dall’arbitro Guida per un fallo su Campisi. La nebbia si intensifica, si vede sempre meno. I bianconeri ci provano ancora con Campisi e Bardelloni, ma trovano Pilotti attento. Nessuna emozione nel finale. Finisce in parità, con i ragazzi di Dossena che perdono l’occasione di tornare in testa alla classifica.

Condividi su
X