Top

Il Legnano sconfigge il Derthona e accorcia le distanze dal quinto posto

Termina con una vittoria in favore dei Lilla l’avvincente match tra Legnano e Derthona, decisive le reti di Gasparri e Brusa. In virtù dei risultati conseguiti sugli altri campi di questo girone A, i ragazzi di mister Sgrò si portano a meno sei punti dal quinto posto, attualmente occupato dai corsari del Sestri Levante, formazione che oggi ha subito un’incredibile rimonta nel derby ligure con il Vado.

La posta in palio a Legnano era molto alta ed entrambi le squadre ne erano più che consapevoli, la parte iniziale di gara è caratterizzata da ritmi elevati e numerosi contrasti di gioco, sono state poche le occasioni da gol create nei primi minuti. Bisogna infatti aspettare il 30′ per vedere segnare la prima rete di giornata, sugli sviluppi di un calcio d’angolo capitan Gasparri viene lasciato completamente libero in area di rigore avversaria, al numero undici basta indirizzare il pallone in porta per portare in vantaggio i suoi. Il Derthona fatica a contenere l’attacco Lilla e rischia di subire il raddoppio prima del fischio di fine primo tempo, i ragazzi di mister Sgrò hanno infatti creato numerose palle gol nei minuti finali della prima frazione di gioco, ma non sono stati capaci di concretizzarle: si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0 in favore dei padroni di casa. Nella ripresa il Legnano concede pochissimo all’attacco ospite e chiude i giochi sempre sugli sviluppi di un corner, la palla sbatte sul neoentrato Brusa ed è 2-0. Il Derthona tenta poi un assalto finale in cerca del gol della bandiera, ma non riesce quasi mai a impensierire Russo, estremo difensore dei Lilla.

La corazzata di mister Sgrò è ora attesa dalla complicata trasferta di Sestri Levante, partita che potrebbe permettere al Legnano di accorciare ulteriormente le distanze dalla quinta posizione. Il Derthona avrà invece il difficile compito di provare a far punti contro il Gozzano, formazione che in seguito al pareggio di oggi ha perso la vetta della classifica.

Emanuele Vento

Condividi su
X