Top

Legnano, Vito Cera: «Vietato sbagliare il mercato dei giovani»

Dopo l’ufficialità degli acquisti di Ambrosini e Bingo, il direttore sportivo del Legnano Vito Cera ha parlato in esclusiva con Be.Pi Sport per fare un punto sul mercato dei lilla.

NUOVI ARRIVI – «Siamo molto soddisfatti, Ambrosini e Bingo sono due ottimi innesti, d’esperienza e di prospettiva. I due ragazzi corrispondono esattamente ai profili che avevamo individuato»

CONFERME – «Non era facile riuscire a trattenere Gasparri, Cocuzza e Ortolani. Sono giocatori importanti che hanno tantissime offerte. Trattenerli significa costruire un gruppo di grande valore. Abbiamo anche inserito Di Lernia, un top player per la categoria, e Ronzoni, un centrocampista davvero molto interessante».

GIOVANI – «Non dobbiamo sbagliare, il mercato dei giovani è fondamentale. Bisogna inserire 5 o 6 ragazzi validi che possano garantirci un salto di qualità. Possono arrivare dalle Primavere delle professionistiche o dalle Juniores nazionali, non importa. Ciò che conta è che capiscano cosa significa indossare la maglia del Legnano».

OBIETTIVI – «Sto lavorando per assicurare a mister Brando due o tre alternative per ogni ruolo, in base al suo stile di gioco. Restiamo alla finestra, cercando di cogliere tutte le opportunità che il mercato ci offre».

Condividi su
X