Top

Lnd, c’è l’accordo con l’Assocalciatori per gli stipendi durante il lockdown

La Lega Nazionale Dilettanti e l’Associazione Italiana Calciatori hanno firmato oggi un protocollo d’intesa per dirimere la questione degli stipendi durante i mesi dello stop dei campionati, da marzo a giugno. L’accordo prevede delle linee guida per la «ripartizione e liquidazione degli ingaggi nel periodo compreso tra l’1 marzo ed il 30 giugno 2020».

I provvedimenti

Secondo quanto stabilito, i club dovranno provvedere al pagamento, entro il 15 novembre, dell’80% degli stipendi netti, detratte eventuali indennità governative. Se l’importo dovesse superare i mille euro, le società potranno versarlo in due rate uguali, con scadenze al 15 novembre e al 15 gennaio. I calciatori rinunceranno quindi alla percentuale che non rientra nell’accordo, ma a coprire parzialmente questa restante parte di penserà la Figc con un Fondo Federale Emergenziale di Solidarietà.

Condividi su
X