Top

Luce: “riscontro scarso, se non addirittura inesistente, spirito democratico del Presidente”

Nel corso di questo pomeriggio è stato reso noto il seguente comunicato ufficiale: “L’Asd Fanfulla comunica l’interruzione del rapporto con il direttore generale Andrea Luce“, si tratta dunque del culmine dei dissapori riscontrati nelle ultime settimane. Come spiega lo stesso presidente Barbati infatti, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la dichiarazione rilasciata “da quest’ultimo a Il Cittadino in data 3 maggio 2021“, dove l’ormai ex direttore generale bianconero chiedeva espressamente “più rispetto per chi ci mette i soldi“.

Non si è però fatta attendere più di tanto la reazione di Andrea Luce in seguito al comunicato rilasciato dal Fanfulla: “Con grande rammarico non posso che prendere atto della revoca del mio incarico, solo per aver espresso la mia opinione. Ho sempre agito con entusiasmo e correttezza, come merita il Fanfulla, dove purtroppo riscontro scarso, se non addirittura inesistente, spirito democratico del Presidente, il quale si nasconde dietro alla mia revoca per nascondere le sue difficoltà nella gestione della società. Auguro comunque il meglio al Mister, ai giocatori e a tutti i tesserati del Fanfulla, i quali sono a conoscenza dell’alta considerazione che ho per loro. Per il resto ho già il mio avvocato al lavoro per rispondere a tutte le bugie scritte sul conto mio e della mia famiglia. Un ringraziamento particolare va ai tifosi, con il quale il rapporto è e sarà sempre particolare, facendo una promessa, di lottare fino alla fine per tutelare al meglio l’ambizione e i successi che meritano loro e tutta la città di Lodi.
Magari è un arrivederci…“.

Emanuele Vento 

Condividi su
X