Top

Eccellenza | Mariano letale sugli episodi, Bertani e Frigerio condannano il Fenegrò

MARIANO-FENEGRO’ 2-0

MARIANO: Comi 6.5, Frigerio 7, Malvestio 6, Innocenti 5.5 (40’ st Roscio sv), Testini 7, Bianchi 6.5, Zorloni 5.5, Bertani 6.5, Diaferio 5.5 (25’ st Gualandris 6), Delle Fave 6 (46’ st Pozzi sv), Cristiano 6. A disp. Franco, Lissoni, Asnaghi, Villa, Ballabio, Shala. All. Rovellini.

FENEGRO’: Chiodi 6, Curci 6, Barlusconi 5.5 (28’ st Mariani 6), Volonté 6, Luciani 6.5, Picozzi 6, Pelucchi 5, De Vincenzi 6, Principe 6, Cannataro 6, Borgoni 5.5 (24’ st Emiliano 6.5). A disp. Belloni, Shullani, Compagnone, Allegrino, Rollo, Dalla Rizza, Lagotana. All. Fiorito.

ARBITRO: Tagliaferri di Lovere.

MARCATORI: 27’ st Bertani (M), 38’ st Frigerio (M).

AMMONITI:

ESPULSI:

MARIANO COMENSE – Il Mariano batte il Fenegrò e fa suo un importantissimo scontro diretto in ottica salvezza. A fine gara, però, anche Massimo Rovellini tira il fiato per una vittoria ottenuta sudando mentre Giuseppe Fiorito è rammaricato per la poca attenzione negli episodi clou.

La classifica fa paura ma il Fenegrò è reduce da due risultati utili e fa la partita. Difficile però innescare Principe, che si sbatte ma che al tempo stesso non può fare pentole e coperchi su un campo difficile nonostante il sintetico. Mariano si fa vedere in ripartenza, ma sulla verticalizzazione di Delle Fave per Diaferio, è efficace la chiusura di Picozzi. In casa Fenegrò, invece, l’occasione più nitida capita invece sui piedi di Luciani. Che di professione è difensore e non riesce a dare troppa forza al pallone in girata dopo azione di corner.

Ripresa e Fenegrò che mette alle corde il Mariano. I padroni di casa faticano a tenere su un pallone e il predominio territoriale è tutto di Cannataro e compagni. Ma come sempre il calcio è bello perché va al contrario. Così al 28’ da azione di corner Bertani gira in rete sul primo palo un pallone che beffa Chiodi e che si insacca in rete. Reazione e gran parata di Comi sul destro secco di Emiliano, poi su altra azione da corner Frigerio trova la girata vincente che vale tre punti. Vitali, vista la classifica di entrambe.

Paolo Andrea Zerbi

Condividi su
X