Top

Mercoledì di recuperi: il Gozzano si laurea campione d’inverno

È stato un mercoledì di Serie D che ci ha regalato non poche sorprese per quanto riguarda i gironi A e B. Grazie al pareggio ottenuto oggi sul campo del Bra, il Gozzano si laurea ufficialmente campione d’inverno: quarantadue punti ottenuti in diciannove giornate e due lunghezze di vantaggio sul Bra, formazione che si trova al secondo posto nella classifica generale. Questo duello tutto piemontese per la vittoria finale potrebbe accompagnarci fino alla fine del campionato vista anche la lunga distanza tra queste due formazioni e le altre possibili contendenti al titolo.

Prova a rimanere sulle orme di Gozzano e Bra il Pont Donnaz, che con la vittoria casalinga ottenuta oggi ai danni del Fossano, fa un importante balzo in classifica e si porta al terzo posto, sono sette i punti che separano gli aostani dalla vetta. Riesce finalmente a ottenere i tre punti il Legnano, che con il suo nuovo allenatore in panchina, Marco Sgrò, riesce a strappare una vittoria sul campo del Borgosesia nonostante l’inferiorità numerica maturata nel corso del primo tempo: esordio con il sorriso per Sgrò. Torna a vincere anche l’Arconatese, che espugna il fortino del Saluzzo ed esce meritatamente dalla zona play-out. Sarà interessantissima la sfida di questa domenica che vedrà proprio il Legnano di Sgrò ospite dell’Arconatese, un match in cui entrambe le formazioni vorranno dare continuità ai risultati di oggi.

Passando al girone B invece, la Real Calepina perde l’occasione di agganciare la zona play-off e viene fermata da un pareggio nella trasferta di Breno. Uno 0-0 che non può che far ben sperare i tifosi granata in chiave salvezza, la quale dista ormai solo due punti.

(foto: novara.iamcalcio.it)

Emanuele Vento

Condividi su
X