Top

Neto Pereira lascia l’Olimpia: sarà il vice di Rossi al Città di Varese

Una grande ex ritrova il Città di Varese. Neto Pereira, all’Ossola per cinque stagione tra Lega Pro e Serie B, lascia l’Olimpia Ponte Tresa per diventare il vice di Ezio Rossi sulla panchina dei varesini. Con i biancorossi l’attaccante brasiliano ha disputato 171 partite, impreziosite da 34 gol e 28 assist. Una vera e propria leggenda, che non ha resistito alla chiamata del suo primo amore calcistico.

Ai saluti

Il giocatore, dopo l’ultima stagione all’Este, in estate aveva scelto il progetto dell’Olimpia Ponte Tresa, in Promozione. Ora ha scelto una nuova avventura, confermata dallo stesso allenatorepresidente biancazzurro, Vincenzo Rinaldi. «È stata una bellissima esperienza e siamo onorati di averlo avuto tra le nostre fila – ha spiegato a VareseSport – È un uomo e un campione di grandissima levatura e mi ha chiamato ieri sera comunicandomi il suo desiderio di andare a fare il secondo di Rossi al Città di Varese. Naturalmente l’abbiamo assecondato e non possiamo che ringraziarlo per tutto quello che ha fatto all’Olimpia e per l’Olimpia». Con i tresiani Neto ha avuto la possibilità di scendere poco in campo, per via di un infortunio e dello stop dei campionati. Il bomber ha infatti totalizzato solo tre presenze, segnando un solo gol, nella sconfitta per 2-1 contro l’Aurora Cerro.

Ritorno sul mercato

Il numero uno dell’Olimpia ha poi annunciato un ritorno sul mercato. «Ci stiamo guardando in giro, ma non per un attaccante, quanto per un difensore centrale e un centrocampista» ha rivelato Rinaldi. In effetti nel reparto avanzato la squadra si  rinforzata molto negli ultimi tempi. Oltre all’arrivo dell’ex Baveno e Borgomanero Giovanni Beretta, i biancazzurri hanno messo a segno anche il colpo El Idrissi, punta ex Rotonda, in prova in estate al Città di Varese.

Condividi su
X