Top

Pallanuoto, l’ultimo tassello dell’AN Brescia è Vincenzo Renzuto

Ultimo tassello per l’AN Brescia che ingaggia Vincenzo Renzuto, attaccante 1993 del Settebello con il quale ha conquistato la medaglia d’oro ai Mondiali del 2019 a Gwanju. Una squadra, quella lombarda, davvero molto competitiva per questa stagione 2020-2021, con mire e ambizioni chiare e che ora può dirsi davvero al completo.

«È stato il primo giocatore che abbiamo contattato e che volevano con noi all’inizio del mercato – ha commentato il presidente Andrea Malchiodi – e ciò dà il significato di quanto siamo contenti che ora sia un giocatore dell’AN. Con l’arrivo di Vincenzo abbiamo completato per il nostro coach Bovo la costruzione di una “macchina da guerra”. Ora non vediamo l’ora di vederla all’opera!».

«È stata una lunga trattativa e sono contento che Vincenzo abbia sposato la causa biancazzurra – ha aggiunto il team manager Brando Dian – e si aggiunga ad un organico già estremamente di livello, ma che fa fare quel passo in più alla squadra che può così sognare tutto quello che vuole. È stato sicuramente fondamentale ai fini della trattativa anche l’intervento del presidente Malchiodi».

Soddisfatto anche Renzuto: «Per me è veramente un piacere aver trovato l’accordo e aver firmato con il Brescia. È stata una trattativa molto lunga, ma il mio desiderio era quello di venire a Brescia perché ci sono tanti obiettivi importanti e con questa squadra si potrà fare molto bene».

Condividi su
X