Top

Prima Categoria A – Quali squadre hanno accumulato più punti negli scontri diretti?

Sei squadre in 4 punti, è questa la parte alta della classifica di Prima Categoria girone A dopo diciassette giornate disputate. Ma si sa, la vittoria di un campionato o un biglietto per il treno plaoff, dipendono, spesso e volentieri, dagli scontri diretti
E allora andiamo ad analizzare i punti totalizzati nei big match dalle prime 6 in classifica; ricordiamo poi che lo scorso anno la promozione del Fagnano dalla Prima Categoria è arrivata solamente l’ultima giornata di campionato contro una diretta rivale, il Tradate; quest’ultimo poi battuto dal Gorla durante i playoff del girone.

Scontri diretti: quali squadre hanno fatto meglio?

Folgore Legnano (34 punti) – Miglior difesa con 12 gol subiti
Quasi nessuno ad inizio stagione si sarebbe aspettato una Folgore capolista, ma i ragazzi di Colombo, vincendo domenica scorsa con l’Aurora hanno conquistato il primato. Parlando proprio della vicina di casa Aurora, i legnanesi all’andata non erano andati oltre lo 0-0, mentre nella seconda di ritorno sono riusciti a portare a casa i tre punti (1-0). C’è da dire che la Folgore negli scontri diretti ha fatto un po’ di fatica, perchè l’unico risultato utile racimolato è quello con il Gorla (1-1), mentre ha perso di misura con Cas, Vanzaghellese e Valceresio.

Gorla Maggiore (32 punti) – Miglior rendimento in trasferta
Campionato a tratti altalenante, ma il Gorla punta in alto da sempre. I ragazzi di Contaldo soffrono della sindrome della pareggite negli scontri diretti: Gorla-Cas 0-0, Gorla-Folgore 1-1, Gorla-Vanzaghellese 2-2 (tutti disputati fra le mura amiche). 0 punti ottenuti invece con Aurora (0-2) e Valceresio (2-0).

Vanzaghellese (32 punti) – Miglior rendimento casalingo
Da inizio campionato, la Vanzaghellese balla fra primo e terzo posto, e l’obiettivo rimane sempre quello di fare meglio. Capace di vincere 2-0 sul durissimo campo dell’Aurora e 1-0 su quello della Folgore, la Vanzaghellese non ha mai perso uno scontro diretto, infatti ha pareggiato con Cas, Gorla e Valceresio.

Cas Sacconago (32 punti)
Non si sono mai nascosti i bustocchi del Cas Sacconago, l’obiettivo è la vittoria del campionato e l’approdo in Promozione. Due sconfitte pesanti per gli uomini di Cau negli scontri diretti: il 5-0 rimediato a Valceresio (pari e patta, invece, nella gara di ritorno) e il 3-1 in casa dell’Aurora Cerro Maggiore Cantalupo nell’ultima gara del girone d’andata. Pareggi anche con Vanzaghellese e Gorla, mentre sono 3 i punti messi in saccoccia dai bustocchi con la Folgore.

Aurora CMC (31 punti) – Miglior attacco con 37 reti fatte
Da una neopromossa ci si aspetta la lotta-salvezza, ma non è il caso dell’Aurora, capace di chiudere il girone di andata in testa alla classifica (a pari punti con il Cas Sacconago). Se i ragazzi di Senziani hanno faticato un pochino nei derby con la Folgore Legnano (solo un punto su sei portato a casa), non si può dire lo stesso delle gare con Gorla e Cas, vinte entrambe con due gol di scarto. Per il resto? Sconfitta casalinga con la Vanzaghellese e pari con la Valceresio.

Valceresio (30 punti)
Una sola sconfitta giunta nella prima giornata con il Cantello Belfortese, ecco la Valceresio, che negli scontri diretti è la squadra ad aver raccolto di più. 4 punti portati a casa con il Cas (5-0 e 1-1), successi importanti con Folgore Legnano e con Gorla Maggiore, e, per concludere, i pareggi con Vanzaghellese e Aurora Cerro Maggiore Cantalupo.

Se queste sono le statistiche non ci resta che attendere i prossimi scontri diretti (e non) per poter capire al meglio quali saranno le candidate al titolo.

Condividi su
X