Top
Rovellasca, Prima Categoria B

Prima Categoria B | A tutto Rovellasca! Il mercato porta Drago e non c’è paura di dire «Promozione»

In Prima Categoria B si è troppo spesso parlato di Lentatese e Bovisio come grandi sorprese, dimenticandosi a volte di citare una squadra come il Rovellasca di Andrea Lupi, che al momento si trova con 27 a terzo posto della classifica e non ha paura ha pronunciare: Promozione.

Rovellasca entusiasmo dilagante!

Di certo non si può che essere entusiasti di quello che si sta facendo in questa prima parte di stagione in casa Rovellasca. Un entusiasmo testimoniato anche dal Direttore Sportivo Stefano D’Ulivo: «Per quanto riguarda la stagione sono molto contento di quello che stiamo facendo, e aggiungo anche che forse ci manca anche qualche punto visto che nelle ultime gare siamo stati davvero sfortunati con tutti i pali presi». Detto questo, però, la sensazione che si ha attorno alla squadra comasca è che non si trovi al terzo posto per caso, tutt’altro. Ambizione e voglia di fare bene sembrano essere o due pilastri cardine della formazione: «Io sono arrivato – continua D’Ulivo – a Rovellasca l’anno scorso e alla fine del campionato avevamo centrato un buon ottavo posto. Quest’anno,poi, creato un’ottima squadra e una grande gruppo con delle ambizioni importanti. Quindi ci stiamo divertendo all’interno di una realtà familiare».

La Promozione non è un taboo

Chiuso praticamente il girone d’andata, in casa Rovellasca c’è una parola che sembra fare paura: Promozione. «La cosa – continua il DS – bella di questa società è che essendo una realtà familiare non si è partiti con degli obiettivi prestabiliti. Il presidente non ci ha chiesto di vincere il campionato o quant’altro, ma semplicemente di fare bene. Noi stiamo ottenendo risultati e bene o male abbiamo avuto modo di poter vedere in questi primi mesi tutti i nostri avversari e, sinceramente, devo dire che ad eccezione del Saronno, tutte le altre nostre rivali non mi sono sembrate superiori. Noi siamo lì in alto lotteremo fino alla fine, poi se sarà Promozione ben venga».

Colpo Mirko Drago, D’Ulivo: «In Prima fa la differenza»

Le ambiziosi di Promozione, però, sono state aumentate anche da questa sessione invernale di mercato, visto che alla corte di Lupi è approdato un attaccante di assoluto livello come Mirko Drago, prelevato dal Turate. «Sinceramente – chiude il DS – noi avevamo l’intenzione di non muoverci sul mercato, però alla fine Di Muro ci ha chiesto la cessione e così avevamo necessità di una punta. Grazie a delle amicizie si è creata quest’opportunità che portava a Mirko Drago e l’abbiamo colta al volo. Ci siamo andati a rinforzare perchè lui è un giocatore che in questa categoria fa la differenza». Dunque, tutto sembra spingere il Rovellasca verso una seconda parte di stagione da vivere ancora di più da protagonista. A breve la corsa verso la Promozione diverrà serrata!

Condividi su
X