Top
Emanuele Bancora, Lomazzo

Prima Categoria B | Ambizioni, idee e sogni di Emanuele Bancora, bomber del Lomazzo

Nelle ultime settimane, la Prima Categoria B ha visto la risalita dell’Esperia Lomazzo una delle squadre più in forma del momento trascinata, anche, dai gol ritrovati del bomber ex Pontelambrese e Fenegrò Emanuele Bancora, un attaccante – come dice il suo passato – di altra categoria!

Emanuele Bancora, un  bomber che vuole ritrovarsi

Un esperienza che si potrebbe definire di vita, quella che Emanuele sta facendo a Lomazzo. Cresciuto tra i grandi a Ponte Lambro tra Promozione e Prima Categoria e nel suo anno di con la maglia del Real San Fermo che esplose definitivamente mettendo a segno 22 gol. Un numero impressionate che gli valse il ritorno alla base, questa volta con la squadra comasca in Eccellenza. Questa stagione, poi, il ritorno in Prima Categoria. Un ritorno dettato dalla voglia di ripetere quelle medie realizzative fatte a San Fermo: «Mi aspettavo  – afferma Emanuele – una stagione simile a quella di San Fermo sotto l’aspetto realizzativo». Una stagione però, la sua, complicata dove tra qualche infortunio di troppo e qualche passo falso della squadra hanno rallentato il cammino della squadra: «Ho pensato – continua Bancora – che con il Lomazzo avremmo fatto bene in campionato, ma si sa che non tutto può andare per il verso giusto nonostante gli sforzi per rimanere in linea all’obbiettivo iniziale».

Playoff lontani, ma sognare non costa nulla

Quella di quest’anno in casa Lomazzo doveva essere la stagione della ribalta. I proclami estivi e la grande rosa costruita dal Ds Mauri lasciava presagire ad una grande annata per l’Esperia. E invece qualcosa non è andato per il verso giusto, come conferma tra l’altro lo stesso bomber: «Siamo partiti con degli obbiettivi precisi e una rosa molto forte. Conoscevo già parecchia gente del gruppo e della società avendoci passato qualche stagione assieme». Ora però messi a posto alcuni meccanisimi interni, la squadra ha iniziato a girare e i risultati di certo non sono mancati. Risultati che però forse sono arrivati un po’ tardi, facendo aumentare il rammarico visto che alla fine ciò dimostra che le potenzialità a Lomazzo c’erano, anzi ci sono: «Sì – afferma Emanuele –  un po di rammarico c’è per quello che non siamo riusciti a fare all’andata. Comunque siamo sereni e pensiamo a fare bene il girone di ritorno». Visto il momento e lo stato di forma sognare non costa nulla, anche se ad oggi i playoff distano 14 punti. Una distanza non impossibile – seppur difficile – visto che ancora in palio ci sono 30 punti. Quello dei playoff, però, pare essere un obiettivo a cui non ci si pensa in casa Lomazzo. Però stando alle parole di Bancora seppur distanti i playoff non sono un qualcosa di impossibile: «È difficile pensare ai playoff oggi. Però ci sono ancora tante partite da giocare. La prossima stagione è ancora lontana e non si saprà quello che succederà».

Futuro? «Fare più gol possibili»

Visto il momento, in cui il bomber ex Pontelambrese è andato a segno nelle ultime due gare un pensiero sul futuro è lecito. Quali saranno le volontà del giocatore? Affermarsi in Prima Categoria oppure cercare di ritornare il prima possibile in quell’Eccellenza? Sul futuro anteriore al momento le idee di Emanuele non sono ancora definite :«Per ora  – continua il bomber – non ci penso alla prossima stagione, mi trovo bene a Lomazzo e fino a fine stagione mi concentro solo sul campionato». Se per quello che avverrà in estate c’è un po’ di nubolosa, nel breve periodo le idee e le intenzioni sono molto chiare: «Ho saltato – chiude Emanuele – alcune partite per infortunio, da un mese a questa parte sono rientrato motivato come all’inizio puntando a fare più gol possibili».

Condividi su
X