Top

Promozione – Chi ha raccolto più punti negli scontri diretti?

Spesso la vittoria di un campionato passa dai successi negli scontri diretti. Abbiamo visto la Castanese nella passata stagione che, grazie ai punti 4 su 6 nelle sfide di regular season contro la Rhodense, è arrivata allo spareggio decisivo vincendo 2-1 sempre contro gli orange che in tre confronti con i neroverdi hanno ottenuto massimo un pareggio.

Sarà così anche quest’anno? Questo non lo sappiamo e lasciamo una risposta a voi. Ma intanto possiamo calcolare chi ha fatto meglio negli scontri diretti del girone di andata, includendo le prime 7 in classifica dopo il giro di boa ed escludendo i big match giocati domenica a Lucernate e a Guanzate.

RHODENSE (33 punti) – Gli orange sono partiti malissimo perdendo 3-0 a Morazzone per poi riscattarsi alla grandissima: tra la terza e la sesta giornata, 9 punti su 9 negli scontri col Gavirate (1-0), con la Base 96 (2-1) e con l’Olimpia (0-1 a Ponte Tresa). 3 punti anche con la Vergiatese (1-0) e sempre con un gol di scarto, infine l’1-1 con la Guanzatese. 13/18 punti (nel ritorno 2 gare su 6 in casa, 3 punti col Morazzone domenica)

MORAZZONE (31 punti) – Di contro partenza super dei rossoblù che poi, tra la terza e la quarta giornata, sono crollati sia con la Base 96 (0-4) sia con l’Olimpia (2-1). Il riscatto è arrivato in casa con la Vergiatese (1-0) e la Guanzatese (2-1) ma, sempre a “Morazzello”, una sconfitta bruciante col Gavirate (0-1). 9/18 punti (nel ritorno 1 gara su 6 in casa, 0 punti con la Rhodense domenica)

GAVIRATE (28 punti) – Un inizio difficile anche negli scontri diretti: soltanto 1 punto nelle trasferte con la Rhodense (1-0) e la Base 96 (1-1), poi un miglioramento grazie alle vittorie con la Guanzatese (2-0) e a Morazzone (0-1). 1 solo punto anche tra Olimpia (1-0) e Vergiatese all’ultima del girone di andata (0-0). 8/18 punti (nel ritorno 4 gare su 6 in casa)

BASE 96 (27 punti) – Stesso score del Morazzone pur avendo giocato più scontri diretti lontano da Seveso. Pesa il clamoroso il poker rifilato al Morazzone (0-4), poi la sconfitta di Lucernate con la Rhodense (2-1), il pari casalingo col Gavirate (1-1) e la grande vittoria di Ponte Tresa (0-2). Seguono i successi con la Vergiatese (3-1) e la Guanzatese (3-0). 13/18 punti (nel ritorno 3 gare su 6 in casa)

VERGIATESE (27 punti) – Granata disastrosi negli 1 vs 1: 1 punto in casa la Guanzatese (2-2) dopo esser stati in vantaggio 2-0 e all’ultima a Gavirate (0-0). Negli altri, quattro sconfitte: 1-0 a Morazzone e a Lucernate, 3-1 a Seveso e sconfitta casalinga con l’Olimpia (0-1). Ma attenzione, come il Gavirate i galletti disputeranno la maggior parte degli scontri diretti a Vergiate. 2/18 punti (nel ritorno 4 gare su 6 in casa)

OLIMPIA (26 punti) – Tra le big, a Ponte Tresa è passata la Rhodense (0-1) con un rigore di Caruso molto discusso e la Base 96 (0-2). Poi, tre vittorie: 4-2 all’esordio contro la Guanzatese, 2-1 al Morazzone e 1-0 al Gavirate. E anche 3 punti esterni a Vergiate (0-1). Per i tresiani tante gare in trasferta al ritorno, ma finora lontano da casa hanno perso soltanto una volta. 12/18 punti (nel ritorno 1 gara su 6 in casa, 1 punto con la Guanzatese domenica)

GUANZATESE (25 punti) – Nessun successo fuori casa anche per i comaschi. Pareggi a Vergiate (2-2) e al “Cadorna” di Rho (1-1) e sconfitte sugli altri campi (4-2 a Ponte Tresa, 2-0 a Gavirate, 2-1 a Morazzone e 3-0 a Seveso). Ma se il Gavirate e la Vergiatese giocheranno la maggior parte degli scontri diretti in casa nel girone di ritorno, guardate un po’ la Guanzatese: li giocherà tutti in casa, dove nell’andata ha raccolto 16 punti su 18. Da tenere d’occhio. 2/18 punti (nel ritorno 6 gare su 6 in casa, 1 punto con l’Olimpia domenica)

Emanuele Prina

Condividi su
X