Top

Seregno insaziabile, sconfitta la Real Calepina

Sfida dal doppio peso al Ferruccio per questa 29esima giornata del campionato serie D-girone B; da una parta la voglia di fare risultato per allungare in classifica del Seregno, dall’altra la voglia di fare punti per restare nella zona “salvezza” del Real Calepina.

La partita parte abbastanza in equilibrio fino all’episodio che fa pendere l’ago della bilancia a favore del Seregno: al 18’ Poletti va via in velocità a Cerri sulla fascia destra. In un primo tentativo il terzino di Perini ferma Poletti, ma al momento del rinvio manca clamorosamente il pallone favorendo il ritorno del giocatore del Seregno che viene atterrato in area. Per Pacella non ci sono dubbi e fischia il calcio di rigore. Dagli 11 metri va Alessandro, tiro forte e centrale che spiazza Gherardi. 1-0 Seregno con il 20esimo centro personale di Danilo Alessandro, il 7° su rigore. Il Real Calepina in un primo momento sembra aver subito psicologicamente il colpo ma trova comunque la forza di reagire per cercare di non chiudere il I° tempo in svantaggio. Arriva infatti il gol del pari dopo 9 min sull’asse di sinistra dove un cross morbido, a mezza altezza, viene depositato in rete con un bel tiro al volo da Giangaspero. Punteggio che ritorna in parità con l’8° centro personale per l’attaccante classe ’93. Al termine dei primi 45’ si va a riposo sul punteggio di 1-1.

La ripresa non poteva cominciare meglio per il Seregno che trova nuovamente il vantaggio dopo soli 2 min. Ancora Poletti protagonista, questa volta nei panni di assistman, con un cross al bacio per Ricciardo che con una bella torsione di testa trova l’angolo lontano alla destra di Gherardi e infila il pallone in rete per il 2-1 Seregno. Ricciardo, che non segnava dal 21 marzo (dalla doppietta contro il VisNova), regala con questa rete (la sua nona stagionale) i 3 punti alla sua squadra, che si porta momentaneamente a +9 sul Fanfulla (che ha una partita da recuperare) a 5 giornate dalla fine.

Sicuramente per gli ospiti non era facile fare punti ma escono comunque a testa alta dal Ferruccio per il gioco espresso contro la prima in classifica. Continua invece l’imbattibilità del Seregno che con il nuovo allenatore França ottengono 7 vittorie e 2 pareggi, vedendo il traguardo sempre più vicino.

Carmine Venneri 

Condividi su
X