Top

Serie B, Supercoppa Centenario: Bernareggio, Imola ed Agrigento volano alle Final Eight di Cento

Se da un lato i recuperi hanno delineato un quadro quasi completo degli ottavi di finale, il weekend ci ha regalato anche le prime squadre che già hanno staccato il pass per le Final Eight della Supercoppa Centenario in programma a Cento.

Il primo ottavo ha visto andare in scena la partita più emozionante del fine settimana. Bernareggio ha superato in trasferta Crema al termine di una rimonta avvenuta nel secondo tempo. Nei primi due quarti, infatti, i padroni di casa erano in totale controllo, con una difesa asfissiante che ha tolto ogni certezza ai biancorossi. Ad inizio secondo periodo, Crema sembrava aver ormai indirizzato la partita sui propri binari: un break di 7-0, e l’espulsione dopo un fallo tecnico ai danni di Laudoni, aveva consegnato ai padroni di casa un vantaggio di 16 punti da gestire. Quella che però si è ripresentata in campo al rientro dagli spogliatoi è stata una Vaporart totalmente diversa, capace di segnare ben 31 punti nel terzo quarto (erano stati 36 in tutto il primo tempo), concedendone appena 12 agli avversari. Crema, incassato il colpo, non è riuscita a reagire con la situazione ormai completamente ribaltata rispetto ad inizio partita. Nell’ultimo quarto a fare la differenza ci ha pensato la panchina biancorossa che si è guadagnata, così, l’accesso all’ultima fase.

 

A Cento ci sarà anche Imola. L’Andrea Costa vince anche essa in trasferta, sul campo della Luciana Mosconi, al termine di un incontro tiratissimo. Un fantastico primo quarto di Quaglia e compagni, chiuso in vantaggio di nove punti, risulterà essere decisivo nel finale. Il resto della sfida sarà infatti tiratissimo, punto a punto. Nella guerra di nervi vista nel finale, Imola sebbene in difficoltà dal punto di vista offensivo, riesce a chiudere le magie in difesa, resistendo così agli attacchi di Gianmarco Leggio, top scorer della serata con 28 punti. L’Andrea Costa ora dovrà attendere il risultato di Tramarossa Vienza-Falconstar Monfalcone per conoscere la sua avversaria alle Final Eight.

 

Big match doveva essere e big match è stato. L’incontro tra Agrigento e Matera si è concluso solo dopo un tempo supplementare, al termine di una sfida che ha messo bene in mostra il valore di due compagini tra le più accreditate di tutta la Serie B. Le due squadre non si sono risparmiante, rispondendo colpo sul colpo ad ogni parziale avversario. E’ stato questo il leitmotiv di tutta la partita, con Agrigento che va avanti di sette punti prontamente ripresa dall’Olimpia che pareggia i conti. L’unico quarto che non ha visto una squadra prevalere è stato l’ultimo, quello in cui si è segnato di più. Il 25-25 ha portato il match al supplementare dove Matera, che come detto si era già trovata a dover rincorrere, non ne ha avuto più. Dall’altra parte invece la Moncada ha dimostrato il perché dell’appellativo “corazzata” che si porta addosso prima ancora dell’inizio del campionato. Alessandro Grande, autore di una prestazione straordinaria da 36 punti, ha guidato i suoi in un 17-7 nel supplementare che permesso ad Agrigento di approdare meritatamente alla fase che si disputerà a Cento. I siciliani dovranno attendere ancora un po’ per conoscere il nome del prossimo avversario, in quanto ancora non si è delineato l’ottavo di finale da cui uscirà il nome della qualificata alle Final Eight.

 

Come però anticipato, oltre agli ottavi di finale si sono giocati anche alcuni recuperi in programma della fase ai gironi.

QUESTI I RISULTATI:

Girone F

Pontoni Falconstar Basket Monfalcone-Vega Mestre 80-69
Classifica finale:
Pontoni Falconstar Basket Monfalcone 4, UEB Gesteco Cividale 4, Rucker Tenuta Belcorvo San Vendemiano 4, Vega Mestre 0
Pontoni Falconstar Basket Monfalcone qualificata per gli ottavi di finale

 

Girone I
Blukart Etrusca San Miniato-Opus Libertas Livorno 1947 84-72

Classifica dopo due giornate:
Solbat Golfo Piombino 4, Sintecnica Basket Cecina 2, Blukart Etrusca San Miniato 2, Opus Libertas Livorno 1947 0

 

Girone N
Rossella Virtus Civitanova Marche-Rennova Teramo a Spicchi 2K20 73-83

Classifica dopo tre giornate:
Rennova Teramo a Spicchi 2K20 6, Pallacanestro Roseto* 2, Rossella Virtus Civitanova Marche 2, Giulia Basket Giulianova* 0
*Una partita in meno
Rennova Teramo a Spicchi 2K20 matematicamente qualificata per gli ottavi di finale

 

Girone Q
Scandone Avellino-Virtus Arechi Salerno 75-82

Classifica dopo tre giornate:
Geko PSA Sant’Antimo 4, Virtus Arechi Salerno 4, Virtus Pozzuoli* 2, Scandone Avellino* 0
*Una partita in meno

 

Girone R
Tecno Switch Ruvo di Puglia-Alpha Pharma Lions Bisceglie 74-81

Classifica finale:
Frata Nardò 6, Alpha Pharma Bisceglie 4, Tecno Switch Ruvo di Puglia 2, Pall. Pavimaro Molfetta 0
Frata Nardò qualificata per gli ottavi di finale

Condividi su
X