Top

Serie D, Arconatese infallibile al Battaglia. Real Calepina battuto e sorriso ritrovato

Lillo e Santonocito rilanciano la corsa degli oroblù in classifica. Altro ko per gli uomini di Zenoni che nel frattempo guadagnano tre punti a tavolino

BUSTO GAROLFO (MI) – In casa non sbaglia mai. L’Arconatese torna a sorridere superando di misura anche la Real Calepina. Altro 2-1 propiziato dalle reti di Lillo e Santonocito che rispondono così al campionato dopo il primo ko stagionale in infrasettimanale. Vassallo illude e basta i grumellesi.

Per il ritorno al Battaglia, Livieri va sul sicuro: 3-5-2 col doppio play avanzato, forse anche indotto, visto che a metà della prima frazione è già costretto al cambio. Fuori Longo e dentro Principi, ma la notizia è che gli oroblù hanno già segnato. Paris lascia rimbalzare il pallone, leggerezza imperdonabile quando dalle tue parti c’è il corazziere Parravicini che oggi fa l’assist-man. Sfonda in area e con altruismo scarica su Lillo che di gran carriera appoggia in rete al 24′. Rammarico per la Real Calepina che in avvio aveva già testato due volte i riflessi miracolosi di Matteo Spada.

Il doppio play oroblù la vince, nel primo e nel secondo tempo. Dopo le ottime chance capitate e non sfruttate da Marcone, Santonocito si conquista il penalty e lo trasforma anche. I padroni di casa raddoppiano all’ora di gioco e mettono in ghiaccio i tre punti, gli stessi che vorrebbero i calepini. Che vedranno recapitarsi un bel tris di punti per il successo trovato a tavolino con il Caravaggio (che ha schierato un uomo squalificato nel turno infrasettimanale proprio contro i grumellesi). Non in questi novanta minuti perché il gol arriva, sì con Vassallo che mette il suo destro sotto la traversa, ma quando l’Arconatese passa in vantaggio per prima, lo dicono i numeri, fa sempre punti… molto spesso vince. Come oggi con l’ennesimo 2-1 che rilancia gli oroblù nella parte altissima della classifica.

 

Alessio Colombo

Condividi su
X