Top

Serie D, Franciacorta brinda a Casatenovo. Primi tre punti granata

Seconda sconfitta consecutiva in campionato per Mazzoleni che va in vantaggio ma perde 3-2  con i bresciani

CASATENOVO (LC) – Vendemmia anticipatamente Mister Maspero che raccoglie adesso i frutti di un Franciacorta che funziona. E strappa i primi tre punti del suo campionato sul campo di una delle favorite del Girone B. A Casatenovo finisce 3-2 per i granata, rosa giovane che forse nel finale si complica anche un po’ la vita, ma in fin dei conti risolve la pratica con una prova di assoluta esperienza.

Per un riflesso quasi naturale della stare in campo delle squadre di Mister Mazzoleni la Casatese prova a imprimere il proprio ritmo al match. E lo fa soprattutto sulla fascia di destra con Fusi che si intende a meraviglia con Masini, lo scambio decisivo che porta al primo penalty è proprio tra l’11 e il 7. Il fallo c’è il rigore pure. Sul dischetto Recino non sbaglia nemmeno questa volta. Un buon quarto d’ora che non intimorisce un Franciacorta le cui scelte di formazione sono praticamente obbligate, mentre il campo regala piacevoli sorprese a Maspero. Per l’appunto i suoi la pareggiano, nel finale di primo tempo. De Angelis deve farsi perdonare il rigore fallito la domenica scorsa e questa volta insacca. Due su due anche per lui in campionato.

Thriller irrisolto in avvio di ripresa. La Casatese è irriconoscibile, gli ospiti pensano bene di mettere ancora più bollicine su questo match. E lo ribaltano con due gol di ugual fattura. Prima Mozzanica dentro incrociare con il destro ribattuto da Ferrara e insaccato in tap-in da Scaglia. Stessa cosa, ma su fasce opposte, dicasi per lo squillo a due passi dalla porta di Mozzanica. Che come il suo compagno in maglia numero 8 timbra anche oggi il cartellino.

E si fa dura per una Casatese di certo non aiutata da una pioggia torrenziale che diminuisce la visibilità. Va detto che le occasioni non mancano ai padroni di casa: Recino si fa ipnotizzare da Pilotti che gli sradica il pallone dai piedi. E ricorda il gol mancato nei primi quarantacinque con il lob troppo timido e frettoloso di Masini. L’ingresso in campo di Sala tra i biancorossi è provvidenziale e aiuta, con lo scavino a superare il portiere a sei dal termine, a regalarsi un finale di speranze. Che non bastano alla Casatese. Una squadra che ancora bisogno di tempo, ma che a giudicare dai pronostici non è ha poi così tanto a disposizione.

CASATESE 2-3 FRANCIACORTA (1-1)

Casatese: Ferrara, Perego T (25′ st Pontiggia), Ghilardi (48′ st Videkon), Albani (10′ st Vitale), Pirola, Lancini, Fusi, Mecca, Recino (30′ st Sala), Isella, Masini (10′ st Morlando). A disp: Pirola, Morganti, Sassella, Combieriati. All: Mazzoleni

Franciacorta: Pilotti, Moraschi, Boschetti, Muich, Fiorentino, Piccinni, Bithiene, Scaglia, De Angelis, Basanisi (31′ st Firetto), Mozzanica. A disp: Cortese, Bagatini, Berna, Perego M, Marcandelli, Abbiati, Scarsi, Bertoni. All: Maspero.

Arbitro: Maresca di Napoli (Mirarco-Russo)

Marcatori: pt: 13′ Recino su rig (C), 36′ De Angelis (F); st: 7′ Scaglia (F), 16′ Mozzanica (F), 39′ Sala (C)

Ammoniti: Perego T (C), Vitale (C), Masini (C), Mecca (C), Ferrara (C), Basanini (F), Piccinni (F)

Recuperi +0 +6

 

Alessio Colombo

Condividi su
X