Top

Serie D, girone B: i cavalli vincenti si vedono alla fine

Il girone B ci sta regalando uno dei campionati più avvincenti degli ultimi anni; attualmente la classifica generale vede raggruppate ben nove squadre in soli sei punti, ma il duello a distanza più intrigante che ci ha accompagnato in queste prime tredici giornate è stato senza dubbio quello tra Crema e Seregno. Queste due squadre sono riuscite a conquistare la vetta della classifica già nella fase iniziale del campionato, entrambe, infatti, sono state le uniche formazioni in grado di vincere le prime tre uscite stagionali.

Al momento il primo posto è occupato dagli Spartans, ma i cremaschi si trovano in seconda posizione con un solo punto di distacco. Nella prima parte di stagione queste due squadre hanno dovuto lavorare moltissimo sullo stesso aspetto: la fase difensiva. Stiamo infatti parlando rispettivamente della quarta e della quinta peggior difesa del campionato, ma, se da un lato entrambe subiscono tanto, dall’altro ci troviamo davanti ai due attacchi più prolifici di questo girone B. Per quanto riguarda il Crema, mister Dossena dispone addirittura di uno dei reparti offensivi più produttivi di tutta la Serie D.

Non essendo nemmeno arrivati al giro di boa è certamente ancora troppo presto per poter pronosticare una favorita per la vittoria finale di questo girone. Nonostante siano tante le squadre che ancora possono ambire a questo tipo di traguardo, fino a ora le due squadre che hanno dimostrato di avere tutte le carte in regola per poter fare il salto di categoria sono state proprio Crema e Seregno. Tralasciando le fasi difensive da migliorare e la discontinuità di risultati, queste società dispongo dei due organici più competitivi di tutto il campionato, a partire dagli allenatori, rispettivamente Franzini e Dossena, per arrivare poi ai diversi nomi che potrebbero tranquillamente apparire nelle distinte di partite di categoria superiore; Bardelloni, Borghese, Alessandro e Ferrari per citarne giusto qualcuno.

(foto: Seregno)

Emanuele Vento 

 

 

Condividi su
X