Top

Serie D, la preview del Girone B: la Casatese cerca il riscatto, Real vista play-off?

Dopo il rinvio del match tra Seregno e Ponte San Pietro, salgono a tre le partite che non si giocheranno nel girone B di Serie D. Nonostante la Lega Nazionale Dilettanti abbia votato in settimana per continuare i campionati, fioccano le gare posticipate per contagi da Covid, soprattutto tra le squadre lombarde e piemontesi.  Non si disputeranno infatti neanche CremaBreno e TritiumCaravaggio. La situazione dei bergamaschi è paradossale. Finora sono scesi in campo solo per tre partite su cinque, venendo spesso fermati per continue positività.

Derby d’alta quota

La partita più interessante andrà quindi in scena ad Oggiono, dove il Nibion ospita la capolista Casatese. Il grande ex sarà Mattia Isella, che nella scorsa stagione ha trascinato i rossoblù al sesto posto con 9 gol in 25 presenze. I padroni di casa sono partiti benissimo anche quest’anno: 8 punti in 5 partite e terzo posto in classifica, a due lunghezze di distanza dalla squadra di Tricarico. Non sarà una semplice per i biancorossi, desiderosi di riscattare l’inattesa sconfitta casalinga di domenica contro la Virtus Ciserano. Dopo l’impresa sul campo della Casatese, i bergamaschi affronteranno in casa un Franciacorta in piena corsa play-off e galvanizzato dal successo di con lo Scanzorosciate.

Chance play-off

Vogliono tenere la scia delle prime posizioni anche Villa Valle e Real Calepina, le soprese di questo avvio di stagione, impegnate in trasferta contro Sona e Vis Nova Giussano. Due gare non impossibili, considerando che veronesi e brianzoli hanno saltato l’ultimo turno e dovranno ritrovare un po’ di condizione. Chi vuole invece trovare un po’ di certezze è il Fanfulla che fin qui ha alternato grandi prestazioni (vedi Seregno) a momenti di black-out, come accaduto nel week-end a Brusaporto. Il Guerriero affronterà il Desenzano Calvina, fermato nell’ultimo turno dal rinvio della sfida con il Sona. Cerca punti salvezza, infine, lo Scanzorosciate, che dovrà battere il Brusaporto se vuole tirarsi fuori dalle zone calde della classifica.

Condividi su
X